Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Hotel Marconi Patea Me li cucco salumi sap Frammartino libro cucina localgenius taranta wine Dotro libro briganti Rubino Rubino Monardo sponsor vini passiti jonio reggino Integra antonio-jerocades Istituto Agrario Catanzaro magazine-localgenius Video Calabria Fruit banner DOP JGP Vinitaly 2014 Vinitaly web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Agricoltori e mondine in piazza per difendere il riso italiano. Il 13 aprile a Roma

Incontro di settore con il ministro Maurizio Martina, dal quale sono attese importanti novità. I produttori spiegheranno l’importanza della risicoltura per l’Italia

Riso (foto generica d´archivio)

Riso (foto generica d'archivio)

Scoppia la guerra del riso con gli agricoltori e le mondine che sono costretti a lasciare le risaie delle principali regioni di produzione per manifestare nella Capitale a Roma in occasione dell’incontro di settore con il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, dal quale sono attese importanti novità. L’appuntamento per salvare il riso italiano è per le ore 9,30 di giovedì 13 aprile davanti al Ministero delle Politiche Agricole a Roma in via XX Settembre, 20. Lo si legge in una nota stampa ufficiale della Coldiretti diramata l’11 aprile 2017, e che riproduciamo integralmente. “Sotto accusa – prosegue il comunicato - le speculazioni e gli inganni che mettono a rischio il primato dell’Italia in Europa come dimostra il Dossier “La guerra del riso” elaborato dalla Coldiretti con le analisi e le proposte degli agricoltori italiani che saranno illustrate dal presidente Roberto Moncalvo. Sono previste iniziative eclatanti – sottolinea la Coldiretti - per denunciare pubblicamente i bassi prezzi pagati agli agricoltori ma anche le condizioni di sfruttamento del lavoro, l’inquinamento ambientale e i rischi per la salute dei prodotti importati low cost dall’Oriente. Nel corso dell’iniziativa – si legge in conclusione - i produttori spiegheranno l’importanza della coltivazione di riso per l’Italia insieme ai consigli per scegliere al meglio e non cadere nell’inganno del falso Made in Italy”.




Local Genius
www.localgenius.eu
13 aprile 2017

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook