Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Assaporagionando ad Acri: recupero e valorizzazione delle tradizioni alimentari


“Recupero e valorizzazione delle tradizioni agroalimentari”: questo il leitmotiv della decima edizione di Assaporagionando (rassegna sulle tipicità agroalimentari) che si è svolta ad Acri (Cs) negli scorsi giorni. Il fine? Porre attenzione alla promozione della qualità e della sicurezza alimentare ed alla valorizzazione dei prodotti locali tipici e tradizionali, che sono considerati aspetti di indubbia importanza per garantire la salvaguardia del territorio (nella sua identità culturale, sociale, economica, ambientale e paesaggistica) in un ottica di sviluppo sostenibile e tutela della salute individuale e collettiva. E' quanto si legge in una nota stampa ufficiale diramata il 28 dicembre 2012, e che pubblichiamo integralmente. In questa edizione più di altre, infatti - prosegue la nota stampa - si è dato spazio al “ragionamento”. Nei tre giorni della rassegna sono stati ospitati workshop tematici alla presenza di esperti del mondo imprenditoriale, agricolo ed accademico. Il chiostro della Comunità montana Destra Crati di Acri ha fatto da scenario all’esposizione e la vendita dei prodotti delle aziende partecipanti. Nel corso dell’inaugurazione della kermesse, Luigi Maiorano (vice sindaco facente funzioni del comune di Acri) ha sottolineato la valenza positiva di Assaporagionando per la cittadina acrese, come strumento di promozione del territorio. Valore messo in risalto anche da Anna Vigliaturo (assessore con delega alla Cultura di Acri)  la quale ha annunciato pubblicamente la volontà di inserire il salone dei prodotti tipici tra gli eventi promossi direttamente dall’amministrazione.


La novità di quest’anno è stata rappresentata - leggiamo sempre testualmente - dal coinvolgimento delle scuole nel concorso dal titolo “Conoscere e raccontare i prodotti tipici dell’agricoltura e della tradizione calabrese”. Si è deciso di affrontare, in termini informativi ed educativi, la problematica della sicurezza alimentare e della promozione delle produzioni tipiche locali. Il concorso, riservato agli studenti agli studenti delle scuole medie, consisteva nella partecipazione tramite la realizzazione di  elaborati (disegni, dipinti, sculture) sulle tipicità del territorio. Non poteva mancare la cerimonia di consegna dei Premi “Cultura d’impresa, comunicazione e legalità”, i quali sono stati assegnati ad Angela Napoli, parlamentare della Camera dei deputati, alla giornalista Annamaria Terremoto, caporedattore del Tgr Rai ed a Teresa Zumpano, dell’atelier Annalisa Sposa. Un vero e proprio regalo è stato quello fatto da Annalisa Insardà, attrice calabrese che, con un fuori programma, nel corso dell’ultima serata, con una piece dal vivo, ha incantato i presenti. Il direttore organizzativo di Assaporagionando, Carlo Franzisi, ha invitato gli acresi «a tenersi stretta la manifestazione che per dieci edizioni è stata una cassa di risonanza per Acri; la manifestazione è una risorsa che la comunità per prima deve saper apprezzare e valorizzare».




Local Genius
www.localgenius.eu
29 dicembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook