Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Carnevale di Castrovillari: un grande spettacolo dopo la pioggia e la neve

Domenica 17 febbraio la tradizionale sfilata e i premi

Un´immagine delle precedenti edizioni del Carnevale...

Un'immagine delle precedenti edizioni del Carnevale di Castrovillari (foto allegata alla nota stampa ufficiale)

“Il Carnevale di Castrovillari non muore mai!”. E’ questo lo slogan che meglio riassume lo spirito che c’è dietro l’evento carnascialesco più famoso della Calabria, che anche quest’anno, alla sua 55° edizione, è organizzato dalla Pro Loco del Pollino diretta da Giovanni Amato in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale di Castrovillari con il contributo dell’assessorato al Turismo e Spettacolo della Provincia di Cosenza, dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, degli assessorati al Turismo e alla Cultura dellaRegione Calabria e con il supporto di numerosi sponsor privati, primi fra tutti Bcc Mediocrati e Gas Pollino. E' quanto si legge in una nota stampa ufficiale diramata il 15 febbraio 2013 e che riportiamo integralmente. Costretti ad annullare la sfilata di domenica 10 a causa dell’intensa nevicata che lo scorso weekend ha colpito tutta l’area del Pollino, e quella del martedì grasso per il freddo e la pioggia che non hanno dato tregua per tutto il giorno, gli organizzatori e il direttore artistico Gerardo Bonifati non si danno per vinti e danno appuntamento nella cittadina del Pollino a tutti coloro che vogliono ancora divertirsi e trascorrere un ricco weekend all’insegna dei colori e dell’allegria che da sempre caratterizzano la festa più pazza dell’anno.

 
“L’annullamento forzato, a causa del maltempo, delle due sfilate di domenica e martedì scorsi – ha dichiarato il presidente della Pro Loco Amato – ha, di fatto, privato i castrovillaresi che anche quest’anno, nonostante la crisi, hanno creduto nel nostro Carnevale e che per mesi sono stati all’opera per realizzare vestiti e maschere da sfoggiare in occasione dei corsi mascherati previsti dal programma, della gioia di sfilare e divertirsi”. “Se si considera, altresì – prosegue Amato - che non svolgendosi le sfilate è venuta meno anche una importante occasione economica per tutti gli operatori e gli esercenti commerciali della città (soprattutto in un anno come questo in cui il carnevale sarebbe metaforicamente servito anche per dare ossigeno - nel senso di speranza - e un segnale di normalità ad un territorio messo a dura prova nei mesi scorsi dal lunghissimo sciame sismico culminato nel forte evento tellurico dello scorso 26 ottobre), come Pro Loco ci siamo sentiti in dovere di allestire un weekend ricco di eventi, che, speriamo, possa costituire un’occasione di allegria e spensieratezza per tutti i cittadini e per tutti i visitatori e turisti che con il pretesto del carnevale nella giornata di domenica affolleranno le strade della nostra bella cittadina!”.

 
Così, si inizierà sabato 16 febbraio, con una mattinata all’insegna della cultura, con il recupero, ad una settimana esatta dal rinvio, di uno degli eventi tradizionalmente più seguiti tra quelli a cura della Consulta Scientifica della Pro Loco diretta da Filomena Bloise: il XXI Seminario di Studi Demoetnoantropologici (al quale, da 13 anni a questa parte, è abbinato un concorso scolastico “Premio Contadora Viaggi-Paponetti Sovrani”per gli studenti delle scuole secondarie superiori di Castrovillari e dell’hinterland), che si svolgerà in mattinata a partire dalle ore 10.00 presso il Protoconvento Francescano. All’interno del Teatro Sybaris, dopo una presentazione in power point dal titolo “Maschere: sdoppiamento e ribellione” a cura di Ines Ferrante (membro dell’Associazione culturale Sifeum e della Consulta Scientifica della Pro Loco), gli studenti e il pubblico potranno ascoltare la lectio magistralis del prof. Leonardo Alario (Presidente dell’Istituto di Ricerca e di studi di Demologia e Dialettologia, membro della Consulta Scientifica della F.I.T.P e già docente emerito di Storia delle Tradizioni Popolari presso l’Unical), che relazionerà sul tema “Mascherarsirivoltarsi. Festa, rivolta e gioco nel tempo di Carnevale”.

 
Dopo una serata all’insegna di scorribande e feste in maschera in molti locali cittadini, i festeggiamenti riprenderanno domenica 17 febbraio, giornata che prevede eventi no-stop a partire dalle 10.00 del mattino fino a tarda sera e che vedrà all’opera, armati di macchine fotografiche e teleobiettivi, i tanti iscritti al XXI concorso fotograficoa cura di Enzo Bruno e Pino Iazzolino. Il primo evento della giornata, presentato da Annarita Cardamone, sarà la “Parata della Gioia” (sfilata in maschera dei più piccini coordinati da Tiziana La Vitola che si muoveranno a partire dalle ore 10.00 lungo il percorso che da Via XX Settembre giunge a Piazza Municipio), mentre, a seguire, sarà la volta della sfilata dei “grandi”, in programma lungo il percorso tradizionale che coinvolge la principale arteria cittadina - che partendo da Corso Calabria si conclude in Piazza Municipio – che sarà, come sempre, interamente transennato. Oltre ad un’auto d’epoca con la giovane e bellissima Miss Carnevale 2013 Jessica Motta (che è stata la madrina di tutti gli eventi di questo 55° carnevale castrovillarese) e al Gruppo Folklorico della Pro Loco di Castrovillari, alla Banda Musicale “Cosimo Torchia” della città di Cariati e alle Majorettes di Campagna e, ancora, oltre ai Tamburi della Sila e ai Trombonireri di Cava dei Tirreni, nel corso della ricca sfilata in maschera si potranno ammirare alcuni gruppi spontanei fuori concorso e i nove gruppi mascherati iscritti al XXI concorso indetto dalla Pro Loco, che sfileranno nel seguente ordine:
         
 
 1. GRUPPO FUEGO SAMBA BRASIL (Centro Studi Potestio)
 2. NEL VECCHIO “RIPOSTIGLIO”
 3. FANTASIA DI CARNEVALE (Istituto E. Mattei)
 4. NON SPAVENTIAMOCI….PASSERA’
 5. MAGICA VENEZIA (I.T.I.S. – ITC Pitagora)
 6. BALLANNU, CANTANNU E ZUMPANNU ‘RICCUNU E LU POVIRIDDO PI LI VIE E LI VANEDDE 
 7. TORNAREMO ALL’ETA’ DELL’ORO (Istituto T.S. Garibaldi e Alfano)
 8. I COLORI DELLA PRIVAVERA
 9. ALADIN
 
 
In Piazza Municipio, dove è posizionato il grande palco della manifestazione dal quale Carlo Catucci e Melania Spinicci animeranno la sfilata insieme a numerosi ospiti, i gruppi saranno valutati da una Giuria Tecnica che esprimerà un voto tenendo conto dei seguenti parametri: allegoria, creatività, coreografia, rifiniture e scenografia. Nel corso della giornata, che terminerà con la proclamazione dei gruppi e dei carri vincitori, con l’estrazione dei tagliandi vincenti della Lotteria di Carnevale (i cui biglietti si potranno acquistare fino a un’ora prima dell’estrazione in tutti gli esercizi commerciali cittadini al costo di 5 €, con la possibilità di vincere uno dei 45 premi in palio - tra cui due scooter Kymco offerti da Motor Mania), con cerimonia di chiusura del 55° Carnevale di Castrovillari (a cura delle scuole di danza “Sarà Danza”,“Pam” e “Fly Dance Academy”), con la rappresentazione scenica della Morte e del Falò di Re Carnevale (a cura della Compagnia Scena Verticale) e con gli immancabili fuochi d’artificio, tanti saranno gli eventi correlati, a cominciare dal I Festival di Teatro Popolare di Strada (in programma su Corso Garibaldi e Via Roma a cura di “Scena Verticale” con la partecipazione delle compagnie teatrali: “i Pirrupajni” e “Koreja 2000” di Castrovillari, “Il Cucco” di Mormanno, “KmZero” di Saracena e “Teatro Stabile” di Cassano), fino ai tanti concerti in programma sul grande palco allestito in Piazza Municipio, sul quale si esibiranno in successione, tra gli altri, i “Sud Italia”, “Le Iene” (musica anni ’70), i “Tarantanova” (musica etnica) e una cover band di Ligabue.




Local Genius
www.localgenius.eu
16 febbraio 2013

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook