Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Hotel Marconi Patea Me li cucco salumi sap Frammartino libro cucina localgenius taranta wine Dotro libro briganti Rubino Rubino Monardo sponsor vini passiti jonio reggino Integra antonio-jerocades Istituto Agrario Catanzaro magazine-localgenius Video Calabria Fruit banner DOP JGP Vinitaly 2014 Vinitaly web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Confagricoltura: il buon miglioramento dell’export agroalimentare può aiutare a recuperare ottimismo


L’agricoltura è un settore anticiclico anche nel sentiment. Lo sottolinea Confagricoltura - in una nota stampa diramata il 27 settembre 2012 - in relazione alle statistiche sul clima di fiducia delle imprese a settembre, diffuse oggi (27 settembre 2012, ndr) dall’Istat, da cui emerge che peggiorano le valutazioni degli operatori, con un calo di 3 punti e mezzo (da 79 a 75,5). Dal report Ismea sulla congiuntura agricola, che si riferisce però al secondo trimestre dell’anno, emerge invece - prosegue la nota ufficiale di Confagricoltura che riportiamo qui di seguito integralmente - un lieve miglioramento del clima di fiducia tra le imprese del settore primario. I pareri relativi all’andamento degli affari aziendali sono risultati più positivi per le imprese vitivinicole e della zootecnia da carne; più negativi invece per quelle della zootecnia da latte e del settore forestale. “Il miglioramento dell’export agroalimentare (+4,7% nei primi sette mesi dell’anno) può aiutare a recuperare ottimismo, a fronte della diminuzione dei consumi interni, ma restano da fronteggiare - sostiene Confagrucoltura - i problemi dell’aumento dei costi di produzione, del carico fiscale, della burocrazia opprimente, dell’instabilità dei mercati e dei rapporti di filiera. Le misure che si stanno mettendo in atto per la crescita non possono trascurare l’agricoltura, per il ruolo ‘centrale’ che svolge per l’economia, l’occupazione ed il progresso sociale. Il settore può dare risposte concrete a patto che sia posto nelle condizioni di farlo".




Local Genius
www.localgenius.eu
28 settembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook