Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Cosenza, La Primavera del Cinema Italiano: a tu per tu con Catherine Spaak


E’ stata l’affascinate Catherine Spaak, venerdì 14 dicembre sera, ad aprire il “Festival Cinematografico della Calabria. La Primavera del Cinema Italiano”. Un evento in collaborazione con il cultural partner dell’evento la Fondazione Carical. Alla madrina d’apertura è stato consegnato il prestigioso Premio Federico II. E' quanto si legge in una nota stampa ufficiale diramata il 15 dicembre 2012, che riportiamo integralmente. Prima la tradizionale passeggiata lungo la promenade del Museo all’aperto Bilotti e l’incontro con  i suoi fan sorpresi di imbattersi e di fare quattro chiacchiere con la diva de “Il Sorpasso”. Un bel regalo di Natale per i cosentini e tra i flash dei e gli autografi rilasciati agli ammiratori, la signora Spaak ha fatto il suo ingresso al Supercinema Modernissimo di Cosenza. Nel giorno della scomparsa del mecenate Enzo Bilotti - prosegue la nota stampa ufficiale - l’evento inaugurale della kermesse è stato dedicato proprio alla sua memoria. Un talk show sul palco con il direttore artistico Alessandro Russo, il patron della manifestazione Giuseppe Citrigno, il Presidente della Fondazione Carical, Mario Bozzo, con la protagonista di pellicole indimenticabili come I dolci Inganni di Lattuada, La voglia Matta di Luciano Salce, l’Armata Brancaleone di Monicelli e naturalmente del film che la decretò giovanissima, appena arrivata dalla Francia, diva del cinema italiano “Il Sorpasso” di Dino Risi. “All’epoca – racconta la Signora Spaak – non immaginavamo io, Dino Risi, Ettore Scola e Gassman che il film sarebbe diventato un’icona, un riferimento per il cinema di quegli anni. In realtà, un capolavoro che – conclude – accennava a ciò che sarebbe poi accaduto poco dopo in Italia”.


La Primavera del cinema Italiano, dunque, ha dedicato il suo esordio alla commedia all’italiana e ai 50 anni de “Il Sorpasso” con la proiezione della pellicola. Spaak, durante il talk show,  ha ripercorso la sua lunga carriera cinematografica, lei che, nel pieno del boom economico italiano, portò sul grande schermo un’icona nuova di femminilità espressione di una nuova generazione più trasgressiva e che si lasciava alle spalle le macerie della guerra e l’amarezza del neorealismo. Attrice, scrittrice, giornalista e conduttrice televisiva  Spaak talentuosa interprete di origine francese, stella del cinema italiano.  Un capolavoro della commedia all’italiana “Il Sorpasso” che tratteggia gli echi del boom economico. Benessere e buon umore per il Belpaese, riversate da un film che, con le musiche dirette da un maestro come Riz Ortolani, immortalò la società italiana dell’epoca. E’ con la sua interpretazione nel film di Dino Risi, al fianco degli indimenticabili Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant, che farà letteralmente innamorare di lei più di una generazione di spettatori. Per i ‘favolosi’ anni Sessanta Catherine diviene il simbolo di una nuova femminilità. Grande esordio della kermesse che ha avuto inizio, dunque venerdì 14 dicembre fino al 22 dicembre. Attori e registi di fama nazionale e internazionale popoleranno le nove giornate, tra proiezioni di film, incontri- dibattiti, presentazioni di libri, concerti ed eventi glamour. Una full immersion nelle nuove tendenze del grande schermo. Cosenza sarà lo scenario di una kermesse che si distingue per la sua originalità nel panorama nazionale: un festival con su due comode scarpe da tennis! L’inconfondibile logo che lancia un evento fuori dagli schemi e che promuove i nuovi talenti del cinema italiano, questa volta sotto il sole del Sud. Ad ideare la manifestazione l’Associazione culturale “Le Pleiadi”, il suo Presidente, Giuseppe Citrigno e il direttore artistico, Alessandro Russo. Organizzato dalla Fondazione Calabria Film Commission all’interno del Primo Festival cinematografico della Calabria. Realizzato  a valere sui fondi dei nuovi eventi culturali innovativi- Por Calabria- FESR 2007/2013 Asse V – linea di intervento 5.2.3.1.




Local Genius
www.localgenius.eu
15 dicembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook