Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Hotel Marconi Patea Me li cucco salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Dotro libro briganti Colacino Wines Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Da sabato 8 settembre a Bologna il 24° Sana: fiera del biologico e del naturale

Duccio Campagnoli, presidente di BolognaFiere, al Sana 2011

Duccio Campagnoli, presidente di BolognaFiere, al Sana 2011

Nell’attuale fase di crisi economica che attraversa l’Italia c’è un comparto che batte la recessione e cresce, sia nella produzione che nei consumi: è il settore del biologico. Da sabato 8 settembre a martedì 11 settembre 2012, al Quartiere Fieristico di Bologna, il mondo del biologico e del naturale professionale saranno sotto i riflettori in occasione di Sana, la più importante manifestazione espositiva italiana per l’alimentazione biologica certificata, l’erboristeria, la cosmesi naturale e biologica. Il 24° Salone Internazionale del Biologico e del Naturale è organizzato da BolognaFiere, in collaborazione con FederBio, con il patrocinio del Ministero delle politiche Agricole, Alimentari e Forestali, del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e di Ifoam (Internazional Federation of Organic Agriculture Moviments). Lo si apprende da una nota stampa ufficiale di Sana e BolognaFiere diramata il 4 settembre 2012.
A tagliare il nastro dell’inaugurazione, sabato 8 settembre, sarà il ministro dell’Ambiente Corrado Clini, che successivamente parteciperà al convegno istituzionale di apertura di Sana, (sabato 8 settembre, ore 11, Sala Concerto) “Nutrire il pianeta in modo sostenibile: il ruolo dell’agricoltura biologica”. Dopo i saluti introduttivi di Duccio Campagnoli (Presidente BolognaFiere) e di Tiberio Rabboni (Assessore Agricoltura della Regione Emilia Romagna). Con il ministro Clini interverranno Paolo De Castro (Presidente della commissione agricoltura del Parlamento europeo), Markus Arbenz (direttore esecutivo di  Ifoam), Paolo Carnemolla (Presidente di Federbio), Pilar Santacoloma (economista agronoma, Fao) e Andrea Segrè (Preside della Facoltà di Agricoltura dell’Università di Bologna).
La presentazione di Sana alla stampa - leggiamo sempre tetsualmente dal comunicato che riportiamo qui di seguito integralmente - si è svolta martedì mattina 4 settembre, a Bologna, con gli interventi, tra gli altri, del Presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli, del Presidente della Camera di Commercio di Bologna Bruno Filetti, dell’Assessore regionale all’Agricoltura dell’Emilia-Romagna Tiberio Rabboni e del Presidente di FederBio Paolo Carnemolla.
“L’edizione di Sana 2012”, ha sottolineato nel suo intervento il Presidente di BolognaFiere, Duccio Campagnoli “si presenta particolarmente ricca non solo di espositori nei tre settori della fiera, ma anche di informazioni e contenuti culturali, a partire dalla salute fino all’alimentazione e alla food security rispetto alla sostenibilità ambientale. La presenza delle cinque qualificate delegazioni di buyer esteri provenienti da Brasile, Cina, Russia, Canada e Usa e ospiti di Sana premia lo sforzo fatto nei mesi scorsi da BologanFiere, con il contributo del Ministero dello Sviluppo Economico attraverso l’ex-Ice, di FederBio e dell’Assessorato alle Attività produttive della Regione Emilia-Romagna, per qualificare e rafforzare il posizionamento internazionale di Sana e per promuovere il bio made in Italy nel mondo. Uno sforzo che si accompagna al dichiarato impegno di BolognaFiere a portare l’agricoltura biologica all’Expo 2015 di Milano”.

Diamo ora spazio a un'ampia scheda, proposta sempre dall'ufficio stampa del Sana e da quello di BolognaFiere, che riassume i contenuti di questo ventiquattresimo appuntamento con la filosofia del biologico.


Il 24° Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, organizzato da BolognaFiere, in collaborazione con FederBio, con il patrocinio del Ministero delle politiche Agricole, Alimentari e Forestali, del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e di Ifoam (Internazional Federation of Organic Agriculture Moviments),si svolgerà da sabato 8 settembre a martedì 11 settembre presso il Quartiere Fieristico di Bologna.
 
SANA EXPO 2012
Sana 2012 è strutturata intre settori espositivi, che occupano cinque padiglioni del Quartiere Fieristico di Bologna (dal 31 al 35): Alimentazione, Benessere, Altri Prodotti Naturali. Nel settore Alimentazione sono state ammesse esclusivamente aziende che espongono prodotti biologici certificati, la cui certificazione è stata valutata da una commissione di tecnici scelti in collaborazione con Federbio, partner di Sana. Operatori professionali e  visitatori  potranno conoscere da vicino prodotti di qualità e le ultime novità in materia di alimenti bio, dall’ortofrutta fresca ai cereali alle farine; dai fiocchi e derivati ai legumi secchi; dai prodotti da forno (dolci e salati) alle paste alimentari secche, fresche, ripiene; dalle confetture e marmellate al miele; dalle bevande a conserve a base di frutta e ortaggi; dai prodotti lattiero caseari ai gelati e surgelati; dalle carni e prodotti a base di carne ai prodotti a base di pesce; dagli oli e grassi vegetali e animali ai cibi pronti, al vino, agli alimenti per l’infanzia. Non mancheranno alimenti bio privi di glutine e per altre intolleranze alimentari, e prodotti bio specifici per diabetici. Saranno presenti a Sana 2012 i più importanti enti certificatori biologici attivi in Italia: Bioagricert, Bios, Ccpb, Ecocert, Icea, Imc, QCertificazioni, Suolo e Salute, a cui si aggiunge il marchio di garanzia di qualità Demeter, legato al settore dell’agricoltura biodinamica. Sempre in tema di alimentazione, non mancheranno gli stand di Avi, l’Associazione Vegetariana Italiana, e di Vegan Ok, la più diffusa associazione vegana italiana.
 
La partecipazione nel settore Benessere di Sana 2012 è  riservata alle aziende produttrici di integratori alimentari, rimedi fitoterapici e attrezzature per la cura della persona, cosmetici biologici e derivati da ingredienti naturali. Sempre più orientato ad affidare il proprio benessere all’impiego di  prodotti naturali,  il pubblico di Sana potrà soddisfare a pieno la propria curiosità e il proprio interesse per  una vasta gamma di antiossidanti e per prodotti indicati, ad esempio, per il controllo glicemico, il potenziamento del sistema immunitario, la regolazione del metabolismo dei grassi, il contrasto del declino cognitivo, o per rafforzare e proteggere il sistema osteo-articolare. In esposizione ci saranno materie prime naturali e rimedi ed essenze floreali; creme giorno e notte, peeling naturali, sieri per il viso, rossetti, fondotinta, fard, ombretti, bagnischiuma, creme per il corpo, shampoo, balsami per capelli. Presenti anche piante officinali e aromatiche, oli essenziali e da spremitura, estratti, tinture, infusi e tisane da piante officinali, profumatori naturali.  Ricca la presenza di trattamenti e apparecchiature per stabilimenti termali, spa e centri benessere.
 
Nel settore degli Altri Prodotti Naturali esporranno aziende produttrici di tessuti naturali e di prodotti per il tempo libero. Saranno presentate anche  proposte per l’abitazione ecologica, da mobili in legno naturale non trattato con prodotti di chimica di sintesi a innovativi materassi in materiale naturale per garantire un riposo sano e rigenerante. In mostra nei vari stand anche imballaggi e carte ecologiche, cartoleria riciclata; abiti e accessori d’abbigliamento naturali riciclati e certificati; biancheria intima, filati e tessuti naturali;  componenti d’arredo; arredi ergonomici ed ecologici per casa, ufficio e negozi; casalinghi e oggettistica per l’abitazione; detergenti e sanificanti per la casa a basso impatto ambientale; tinture e vernici naturali; giocattoli in materiali naturali.
 
L’OSSERVATORIO DI SANA
A dimostrazione del fatto che Sana non è solo un evento commerciale è l’attività di studio e informazione svolta dall’Osservatorio di Sana,curato quest’anno in collaborazione con Nomisma, l’istituto privato di ricerca economica noto a livello nazionale ed europeo per l’analisi del sistema agroalimentare. Al centro dell’Osservatorio sono le dinamiche del mercato biologico italiano (dalla produzione agricola all’industria di trasformazione, dalle vendite nei canali specializzati e nella Grande Distribuzione Organizzata all’export), contrassegnate da un deciso trend positivo. Sabato 8 settembre, nel corso delconvegno “Osservatorio di Sana: tutti i numeri del bio made in Italy” (ore 15 - Sala Concerto), Nomisma presenterà i risultati completi dell’indagine sulla propensione dei consumatori italiani all’acquisto di alimenti biologici che conferma il trend ascensionale per questo settore di consumo. Dall’indagine, condotta a giugno 2012, risulta che 7 famiglie su 10 in cui si acquistano prodotti alimentari biologici hanno mantenuto negli ultimi 12 mesi inalterata la spesa destinata a tali prodotti, mentre un altro quinto delle famiglie ha incrementato la spesa, a fronte di solo un 8% che dichiara di averla contratta. Una panoramica a 360 gradi sul comparto biologico italiano verrà illustrata dai relatori del Sinab (Sistema d’informazione nazionale sull’agricoltura biologica, istituito dal Ministero delle Politiche Agricole, alimentari e forestali), che illustreranno in particolare i dati relativi agli operatori, alle superfici e alle produzioni agricole biologiche. Segno più per il biologico anche in questo caso: dalle prime anticipazioni  diffuse lo scorso 17 luglio dal Ministero per le Politiche agricole, Alimentari e Forestali, risulta che gli operatori del biologico nel nostro paese sono aumentati dell’1,3% nel 2011 rispetto al 2010.
 
 
CINQUE DELEGAZIONI DI BUYER ESTERI OSPITI DI SANA
Accanto agli espositori e visitatori esteri, il cui arrivo è annunciato da svariati paesi europei, sono molte le rappresentanze di spicco che hanno confermato la loro presenza nelle cinque delegazioni di operatori del settore biologico provenienti da Brasile, Cina, Russia Usa e Canada che saranno ospiti di Sana 2012. Tra le eccellenze della delegazione brasiliana sono presenti, ad esempio, Mundo Verde, il maggiore operatore del canale bio specializzatoe Pão de Açúcar, marchio della Companhia Brasileira de Distribuição, il principale operatore della grande distribuzione del Brasile e il secondo dell’intera America Latina. Tra gli operatori provenienti da Usa e Canada saranno presenti United Natural Foods, Incil distributore nazionale indipendente di prodotti biologici e naturali leader negli Usa, con una rete su ambedue le coste e in Canada, Organic Trade Company, importatore e distributore con piattaforme a Filadelfia e Toronto, alcuni tra i principali importatori di specialità italiane (come Dean & De Luca, Pondini Imports e Purely Organic), e infine Natural Grocers, con punti vendita in 11 Stati, e Campo Verde Solutions.
Tra gli operatori russi spiccano Azbuka Vkusa (L'Alfabeto del Gusto), leader nella commercializzazione di prodotti biologici importati dall’Europa; il grossista Organic-Trade/Ecoproduct;  gli specialisti dei prodotti italiani Total City Food e Italia Mia, e la catena Bahetle (dotata di 22 supermercati pluripremiati a Mosca). Dalla Cina arriveranno svariate trading company, tra le quali Shangai Dongsuo Trading Co, attualmente il principale importatore di prodotti biologici italiani nel crescente mercato cinese.
 
SANA FORUM
Con il ricco programma di convegni, incontri, presentazioni di Sana Forum (consultabile sul sito alla pagina http://www.sana.it/convegni/) SAana 2012 si conferma anche un’utile occasione di aggiornamento professionale e di approfondimento culturale in  materia di sistemi di controllo, alimentazione e agricoltura biologica, rimedi fitoterapici naturali e modalità di cura integrative della medicina e dei farmaci convenzionali. Al mondo dei cosmetici naturali e biologici e agli oltre duemiladuecento erboristi che hanno annunciato la propria presenza a Sana (che raggiungeranno sia con mezzi propri, sia in gruppi organizzati in treno, in  aereo e con 50 pulmann riservati) sono dedicati due importanti appuntamenti di analisi e approfondimento. Il primo, in calendario domenica 9 settembre, dalle ore 14.00 alle 17.00, è il convegno Erboristeria e mercato: dalla tradizione al futuro, nel corso del quale verranno presentati i risultati della ricerca coordinata dal professor Piergiorgio Degli Esposti dell’Università di Bologna, promossa da Sana, S.I.S.T.E.  e Unerbe. Seguirà lunedì 10 settembre (11.00 – 13.00, registrazione a partire dalle ore 10.30) il secondo incontro dal titolo Percezione ed interesse dei consumatori verso i cosmetici di derivazione naturale, organizzato dal Gruppo Vendite in Erboristeria di Unipro, Associazione Italiana delle Imprese Cosmetiche.
Da segnalare il ricco pacchetto di convegni di alto profilo scientifico e divulgativo (curati dal noto gastroenterologo Enrico Roda, nella sua duplice veste di responsabile scientifico del progetto Cibi funzionali e salute e di Presidente dell’Istituto di Scienze della salute) Il ruolo della dieta mediterranea e dei suoi nutraceutici nelle strategie moderne di prevenzione e terapia che hanno al centro  nutraceutici e alimenti funzionali. A questi, sempre sul tema salute e benessere, si aggiunge l’incontro (sabato 8 settembre alle ore 15), curato dall’Associazione Medici Agopuntori Bolognesi  in collaborazione con la Scuola italo cinese di agopuntura, dedicato a L’integrazione tra agopuntura e medicina occidentale. De I disturbi del ciclo mestruale e l'entrata in menopausa si parlerà  domenica 9 settembre con inizio  alle ore 11 , tra l’altro, con Antonella Ronchi (Presidente Fiamo, Federazione Italiana Associazioni e Medici Omeopati). Infine, è previsto un corso sulla consapevolezza alimentare (ingresso libero, domenica 9 settembre ore 15), tenuto dal medico Domenico Tiso. Sostenibilità ambientale protagonista del convegno Scenari globali e sostenibilità del sistema agroalimentare dopo Rio+20 (domenica 9 settembre, con inizio alle ore 9.30), al quale parteciperanno, tra gli altri, Sergio Castellari (Focal Point nazionale IPCC – International Pannel on Climate Change, il pannel di scienziati istituito dall’Onu), Danielle Nierenberg (Direttrice del Nourishing the Planet Project, Worldwatch Institute), Marco Gisotti, (giornalista e curatore di “Guida ai green jobs”).
 
SANA ACADEMY
Nello Spazio Officinale, l’area dedicata ai produttori di erbe officinali e ai forum dell’erboristeria e degli operatori di filiera ospitata nel padiglione 35,si terranno workshop, lezioni, incontri.  In particolare vi debutterà Sana Academy, con quattro corsi per erboristi (ed altri visitatori interessati) ad ingresso gratuito. Si inizierà sabato 8 settembre, dalle ore 15 alle 17.30, con il Dottor Roberto Giampietri che tratterà il tema “Comunicazione, servizi, visual merchandising per ottimizzare il rapporto con il cliente”. Si proseguirà domenica 9 settembre, dalle ore 14.30 alle 16.30, con l’Avvocato Laura Gazzi che parlerà di “Rapporti contrattuali tra erborista e fornitore: le novità portate dal decreto liberalizzazioni 1/2012”. Concluderanno la serie i corsi tenuti dal dott. Marco Valussi su “Piante ad azione sulle difese immunitarie” (10 settembre, dalle 16 alle 18) e “Piante ed invecchiamento. Antiossidanti e rimedi antiage: cosa sono, come sceglierli e quando usarli” (11 settembre, mattina e pomeriggio).
 
I PREMI SANA ALL’INNOVAZIONE E ALLA QUALITA’
L’attenzione di Sana per l’innovazione e la qualità bio è evidenziata dall’istituzione di una serie di premi. L’Area Novità, cuore della Nuova Piazza di Sana nel quadriportico presso il Centro Servizi, è la vetrina riservata ai prodotti innovativi immessi sul mercato a partire dall’1 Ottobre  2011 e caratterizzati da elementi di novità nella fase di produzione, trasformazione, confezionamento e nel packaging, con particolare riferimento ai temi della sostenibilità ambientale. Tra gli oltre centocinquanta prodotti segnalati dalle aziende in corsa per aggiudicarsi i Premi Sana Novità 2012 per le diverse categorie, i visitatori potranno votare il loro preferito sabato 8 settembre e domenica 9.  Premiazione dei vincitori verranno lunedì 10 settembre (ore 16-17) presso la Bio Lounge. A valorizzare i locali biofriendly penserà il Premio Locale Bravo Bio, riservato a bar, pizzerie, ristoranti e hotel che utilizzano in tutto o in parte prodotti certificati biologici e biodinamici. La selezione è organizzata dalle riviste BarGiornale, Ristoranti, Imprese del Gusto e Pianetahotel del Gruppo 24 Ore, in collaborazione con Sana. I locali vincitori selezionati dalla giuria  verranno premiati lunedì 10 settembre mattina al termine della tavola rotonda dedicata al tema  L'opzione biologica in tempo di crisi: strategie ed esperienze di successo nel fuori casa. Il premio Sana Award Benessere è dedicato alle erboristerie, un canale di vendita al dettaglio tipicamente italiano, che si distinguono per l’innovazione negli strumenti di comunicazione e contatto con il cliente e per la qualità del servizio reso, ad esempio in materia di competenza in campo erboristico e fitoterapico. La cerimonia di premiazione avrà luogo lunedì 10 settembre, alle ore 13. Tra le erboristerie in concorso, una di San Felice sul Panaro, che ha ripreso l’attività nonostante fosse stata duramente colpita dal recente terremoto.
 
SANA SOSTENIBILE
L’impegno a favore della sostenibilità ambientale di Sana 2012 emerge non solo sul piano culturale e comunicativo nell’ambito dei convegni di Sana Forum, ma si concretizza anche nell’obiettivo di ridurre l’uso individuale dell’auto privata da parte di visitatori e operatori per raggiungere la manifestazione.
 
NOTIZIE UTILI
Per i visitatori di Sana che utilizzano treni AV Trenitalia (frecciarossa, frecciabianca e frecciargento) per raggiungere Bologna sono disponibili biglietti scontati, con risparmi fino al 30%. Per informazioni e per acquistare i biglietti contattare Bologna Welcome (info@bolognawelcome.it, tel.  051 6375122). Inoltre, grazie all’accordo stipulato da BolognaFiere con Trenitalia sono previste infatti agevolazioni e riduzioni per l’acquisto del biglietto di ingresso all’esposizione per chi si recherà a Sana utilizzando il treno (le frecce rosse, argento e bianche). Infine,con Lincar è stato attivato un servizio di mobilità condivisa (car pooling) per far incontrare online la richiesta e l’offerta di passaggi in auto al fine di contenere il numero di auto che raggiungeranno Bologna nei giorni della fiera, riducendo così le emissioni inquinanti e la congestione del traffico. L’iscrizione alla bacheca virtuale per chiedere o offrire passaggi sul sito www.sana.it. Anche la istorazione a Sana 2012 è biologica al 100%: in tutti i punti ristoro solo prodotti bio, dal Bio Bar nella Nuova Piazza al  ristorante Europa.
 
SANA KIDS
Alimentazione, gioco, energia e design per l’infanziasono le parole-chiave attorno cui ruota la quinta edizione di Sanakids, il progetto ideato e curato da Salamanca Design & Co in collaborazione con le aziende espositrici partner di questa innovativa piattaforma multisettore,visitabile al Padiglione 33. L’edizione 2012 di Sanakids si sviluppa su una superficie di 300 metri quadrati con un percorso contrassegnato da 5 aree tematiche, disposte intorno ad una piazza di collegamento: Design di frutta, Nido colore, Ecospecchio, Orto in mensa, Igiene a tutto tondo.
 
SANA OFF
Il  calendario di eventi di Sana Off 2012  promossi da EcoBio Confesercenti, a Bologna città e provincia, dall'8 al 15 settembre, si può consultare e scaricare da http://www.sana.it/files/documenti/2012/sana_off/ecobio_sanaoff_programma.pdf. Presso gli affiliati di Confesercenti che hanno aderito a Sana Off sono in programma decine di iniziative di varia natura, da degustazioni di alimenti, formaggi, pasticceria, caffè e vini biologici, a sedute di make-up bio, corsi per imparare  fare il pane con il lievito madre, incontri culturali e informativi sul mondo del biologico e del naturale.
 
INGRESSO
Gratuito per operatori (preregistrazione sul sito www.sana.it); per visitatori  ingresso a 20 euro, ridotto online a 15 euro.




Local Genius
www.localgenius.eu
5 settembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook