Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Decreto del Mipaaf: misure per la pesca dei piccoli pelagici nel Mediterraneo (acciughe e sardine)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stato firmato il decreto che stabilisce le misure per la pesca dei piccoli pelagici nel Mar Mediterraneo e le misure specifiche per il Mare Adriatico. Lo si legge in una nota stampa ufficiale diramata dal Mipaaf l’8 agosto 2017, e che riportiamo integralmente. “La pesca di acciughe e sardine costituisce un’importante risorsa per il settore ittico italiano - dichiara il Sottosegretario Giuseppe Castiglione - e il nostro obiettivo è tutelarla sotto il profilo biologico, della metodologia di cattura e della qualità del prodotto. Si dà così attuazione a un quadro di obblighi e procedure che scaturiscono dalla normativa dell’Unione europea e internazionale, in particolare alla più recente Raccomandazione della General Fisheries Commission for the Mediterranean con l’obiettivo di aggiornare e modificare la vigente disciplina in materia di cattura dei piccoli pelagici nel Mar Mediterraneo, con misure specifiche per il Mare Adriatico”. “Le misure introdotte con questo decreto – conclude Castiglione - mirano esattamente a questo duplice obiettivo: riconoscere le flotte che tradizionalmente effettuano questo tipo di pesca e definire precise regole che tutelino le aree marittime più sensibili nonché i periodi di riproduzione di acciughe e sardine”.  




Local Genius
www.localgenius.eu
10 agosto 2017

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook