Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Degustare una birra Kölsch a Colonia nei tipici e piccoli bicchierini cilindrici!

Atmosfere renane nelle birrerie situate nei pressi del grande fiume che i Romani navigarono per colonizzare buona parte della odierna Germania occidentale

Bicchierini di birra Kölsch nel tipico vassoio rotondo con...

Bicchierini di birra Kölsch nel tipico vassoio rotondo con manico centrale. Foto realizzata da Local Genius a Colonia, in Germania (altre foto in Gallery)

Degustate una birra Kölsch a Colonia, Köln per i tedeschi! L’affascinante città che si è sviluppata, nei millenni, sulle rive del maestoso Reno, sin dai tempi dei Romani che la fondarono (Köln significa, appunto, colonia, nel senso latino del termine) è famosa anche per una sua specialità di birra, bionda e abbastanza leggera, detta Kölsch. Al di là del sapore, la degustazione della Kölsch è anche una sorta di rito che Local Genius ha potuto vivere direttamente in diverse grandi birrerie allocate nel grande e più antico quartiere che si dipana tra il celeberrimo Duomo e le rive del Reno. La Kölsch, birra ad alta fermentazione, viene bevuta in piccoli bicchieri cilindrici da 0,2 litri. Nulla di paragonabile ai panciuti boccali da litro (o più) tipici della Baviera e di Monaco in particolare. Sono bicchieri di vetro trasparente che, anche con la luce fioca di molte tipiche birrerie, fanno intravedere una birra chiara e limpida, di un giallo dorato.


Circa una decina o più bicchieri di questa foggia vengono trasportati dai camerieri in degli appositi e caratteristici vassoi circolari di metallo (ne vedete uno nella foto che accompagna il servizio), con manico centrale, oppure in più tradizionali contenitori in legno. Nelle birrerie, in genere assai ampie e con tanti posti a sedere, i camerieri sono molti ed ognuno ha il controllo di uno o più tavoli. Quando l’addetto si accorge che il vostro bicchiere è vuoto, si avvicina al tavolo, anche senza essere stato chiamato. Ecco subito pronto un bicchiere pieno, non prima però che sia stato aggiunto, con la matita che spesso viaggia agganciata al padiglione auricolare, un segno al sottobicchiere di cartone, di quelli comunissimi che su una faccia hanno il marchio del birrificio, e sull’altra non sono stampati (si veda una delle immagini in fotogallery). Molti amanti della birra usano collezionarli scrivendoci su la data di visita di una delle tante regioni d’Europa che si distinguono per altrettante varietà di questa popolarissima bevanda alcolica. Il numero delle tacche segnate a matita indicherà il totale delle birre consumate al tavolo e quindi da saldare. Considerate le piccole dimensioni del bicchiere e la leggerezza della Kölsch, si possono agevolmente consumare 5 o 6 birre a testa. Comprenderete bene che chi sta ai banconi per spillare birra, lo fa di continuo, senza attendere nuovi ordini. I bicchierini cilindrici vengono riempiti come in una catena di montaggio, con i solerti camerieri che fanno la spola tra banconi e tavoli afferrando i caratteristici vassoi con una mano. Se capiterete prima o poi a Colonia, dopo un giro in battello lungo il Reno, ed aver visitato i resti archeologici romani e il Duomo colossale, non lasciatevi sfuggire una prolungata degustazione di Kölsch, magari in un locale con musica dal vivo.




Galleria Fotografica
Local Genius
www.localgenius.eu
14 gennaio 2013

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook