Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Federazione Sanità presenta a Lamezia Terme il progetto: Assistenza primaria, lavoro di rete


Sarà presentato martedì 27 novembre, alle 15.30 presso il Grand Hotel Lamezia, a Lamezia Terme (Cz), il progetto “Assistenza primaria, lavoro di rete per uscire dalla crisi e valorizzazione delle risorse umane” ideato da Federazione Sanità. E' quanto si legge in una nota stampa di presentazione diramata il 26 novembre 2012. Il progetto ha come scopo quello di rendere più efficiente il sistema sanitario nazionale, e nello specifico quello regionale in Calabria, e allo stesso tempo dimezzare i costi per i pazienti per la spesa pubblica. Così come dichiarato dal capo dello Stato Giorgio Napolitano, lo scorso 9 novembre, in relazione alla riforma presentata dal ministro Balduzzi. Ad illustrare nei dettagli il progetto sarà Giuseppe Milanese, presidente nazionale di Federazione Sanità. Saranno presenti anche Santo Vazzano, presidente di Confcooperative Calabria, e alcuni rappresentati della Regione Calabria, assessorato alla Sanità. L’idea di Federazione Sanità è quella di realizzare una logica di “sistema territoriale” - precisa la nota stampa - integrando la fase pubblica con il mondo del “no profit”, tramite l’istituto dell’accrescimento di soggetti che agiscano in logica sussidiaria. Bisogna quindi creare un sistema extraospedaliero, anche in forma di cooperativa, che con il supporto degli enti territoriali offra e garantisca un’adeguata assistenza primaria ai cittadini e dare vita così ad un’adeguata riforma di un sistema sanitario che ha bisogno di essere cambiato. «Se parliamo di assistenza primaria una giornata di assistenza domiciliare, anche nei casi più gravi, non costa più di 100 euro, mentre un giorno di ricovero ospedaliero, comporta per l’Asp una spesa che può raggiungere addirittura i 600 euro. Bisogna a questo punto valutare se Regione Calabria, Aziende Sanitarie, medici di medicina generale, farmacie, operatori sanitari domiciliari e fondi integrativi mutualistici sono pronti a raccogliere questa sfida. Secondo gli studi fatti da noi di Federsanità solo con lo sviluppo dell’assistenza primaria si possono veramente abbattere i costi della sanità pubblica» ha dichiarato il presidente regionale di Confcooperative.




Local Genius
www.localgenius.eu
26 novembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook