Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Hotel Marconi Patea Me li cucco salumi sap Frammartino libro cucina localgenius taranta wine Dotro libro briganti Rubino Rubino Monardo sponsor vini passiti jonio reggino Integra antonio-jerocades Istituto Agrario Catanzaro magazine-localgenius Video Calabria Fruit banner DOP JGP Vinitaly 2014 Vinitaly web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Il rame e i suoi superpoteri: laboratorio partecipato sul tema al Museo Archeologico di Bolzano (il 21 aprile)

Si svolgerà venerdì 21 aprile, dalle ore 16.00 alle 18.00, presso il Museo Archeologico dell’Alto Adige, in via Museo n.43, a Bolzano, il laboratorio partecipato sul tema “Il rame e i suoi superpoteri”. Il laboratorio sarà tenuto, in lingua italiana, dai designer Giampietro Gai e Beatrice Barozzi e sarà rivolto a ragazzi dai 9 anni accompagnati da un adulto. Adulti e bambini in coppia scopriranno insieme nel corso del workshop temi, tecniche e materiali archeologici. Grandi e piccoli saranno guidati attraverso un percorso di giochi ed esperimenti di fisica, chimica e meccanica con i quali scopriranno le molte e straordinarie proprietà, spesso sconosciute, di un materiale infinito ed immortale: incorruttibile, riciclabile, antico ma sempre nuovo: il rame. Lo si legge in una nota stampa ufficiale della Provincia autonoma di Bolzano datata 19 aprile 2017, e che abbiamo citato testualmente. Per informazioni: http://www.provincia.bz.it




Local Genius
www.localgenius.eu
20 aprile 2017

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook