Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Il teatro e il cabaret in vernacolo di Piero Procopio, gli appuntamenti del periodo natalizio


Sarà un Natale all’insegna delle risate quello che il Teatro Hercules di Piero Procopio regalerà al suo affezionato pubblico calabrese durante le festività. E' quanto si legge in una nota stampa diramata il 21 dicembre 2012, che riportiamo integralmente. Il calendario della minitourneé avrà inizio sabato 22 dicembre, al Teatro Amantea Paolella di Rossano (Cs) nell’ambito del primo concorso “Sipario d’argento” con lo spettacolo “Matrimoni e Viscuvati…”, un classico del teatro in vernacolo della compagnia catanzarese scritto, diretto ed interpretato da Piero Procopio. Protagonista della storia è Filomena, single per scelta ma zitella di fatto. La donna insegue il suo principe azzurro, attraverso riviste di cuori solitari, ma la ristrutturazione della propria casa metterà la parola fine alla sua interminabile solitudine. In una società dove i veri valori vengono sopraffatti dalle apparenze di facciata e dai miraggi di facili guadagni, prevale l’amore, sentimento nobile che non ha età. La stessa commedia sarà riproposta il 28 e 29 dicembre al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) nell’ambito della rassegna di teatro in vernacolo “Vacantiandu” organizzata dall’associazione “I Vacantusi”. Prima ancora, nel pomeriggio di Santo Stefano il prossimo 26 dicembre, il Teatro Hercules tornerà “in casa”, presso la struttura diviale degli Angioni a Catanzaro - nell'ambito del cartellone di "Dialettando" che vede coinvolte alcune delle più importanti compagnie di teatro popolare calabresi e meridionali - “Belli, brutti e farabutti”, di recente presentato anche al “Festival nazionale Teatro delle Regioni” al teatro Cristallo di Bolzano. Lo spettacolo racconta la storia di Fofò, un portiere che da molti anni gestisce nel migliore dei modi il lussuoso condominio “Paradiso due”, aiutato da tutti i componenti della famiglia ed in particolare da sua figlia Dalidà, orfana di madre e un po’ bruttina d’aspetto. Crescendo la ragazza, stanca della routine quotidiana, decide di stravolgere la sua vita andando a farsi bella in una beauty farm. Anche il padre, visti i risultati sulla figlia, decide di provare la strada del “ritocchino”, ma alla fine non tutto va per il verso giusto. Una commedia che mette in luce le contraddizioni e le ansie della società moderna, prendendo in giro il desiderio spasmodico di rimanere per sempre “giovani e belli”, nonostante tutto e tutti. Piero Procopio sarà, inoltre, protagonista con il suo travolgente cabaret di “Chissu è dei nostri”, domenica 30 dicembre a Petrizzi (Cz), per un altro appuntamento con il divertimento assolutamente da non perdere.




Local Genius
www.localgenius.eu
22 dicembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook