Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Importanza della donna nella Divina Commedia: incontro a Catanzaro con Eugenio Masciari


L’importanza della donna nella Divina Commedia. Venerdì 19 ottobre, alle ore 18.00, nella Chiesa di S.Omobono di Catanzaro, “Amor sacro amor profano” sarà il prossimo appuntamento gratuito del Festival d’Autunno, diretto da Antonietta Santacroce. E’ quanto si legge in una nota stampa ufficiale del Festival d’Autunno, diramata il 17 ottobre 2012, che riportiamo qui di seguito nella sua versione integrale. A fare comprendere perché la Divina Commedia senza le donne non avrebbe mai visto la luce sarà Eugenio Masciari, nello spettacolo da lui stesso realizzato. Nell’opera scritta da Dante Alighieri appaiono molte donne – prosegue la nota stampa ufficiale - con le loro storie e le loro figure illuminate. Quello che intraprenderà l’attore-regista catanzarese, sarà un viaggio che, con l’aiuto delle donne descritte e seguendo le orme del percorso dantesco, condurrà l’ascoltatore all’interno dei propri demoni e delle proprie virtù fino alla visione dell’Altissimo. Tra le tante figure non mancherà quella di Francesca da Rimini e Paolo Malatesta che da sempre hanno appassionato più di ogni altra con la loro storia d’amore. I due amanti, che occupano buona parte del V canto dell’Inferno dantesco, nel tempo hanno ispirato centinaia di artisti, pittori, musicisti e cantautori riusciranno ancora una volta ad affascinare con la loro vicenda amorosa che si conclude con un finale tragico. Ed è proprio al binomio amore e morte che si è legati quando si parla di amore carnale e amore profano.


Eugenio Masciari, ha lavorato in teatro come attore, tra l’altro con Giorgio Strehler al Piccolo Teatro di Milano per il quale ha recitato nei più prestigiosi teatri italiani e europei tra cui al Teatro alla Scala di Milano. La passione per il teatro lo ha portato a scrivere e interpretare sette commedie. Nel corso della sua carriera è stato protagonista, nelle vesti di attore, anche in televisione al fianco di personaggi del calibro di Ugo Gregoretti, Alberto Negrin, Mario Missiroli e Nanni Loy con il quale ha girato una lunga serie di candid camera per  lo storico programma RAI “Specchio segreto”.
 
 
Non sono mancate le partecipazioni cinematografiche – prosegue la nota stampa ufficiale . come attore al fianco di Roberto Benigni, Peter Del Monte, Mimmo Calopresti. Mario Monicelli e Nanni Moretti. Sempre per il mondo della celluloide ha scritto, diretto e interpretato il film “Azzurri” presentato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Recentemente ha scritto il libro “La mia vita è un romanzo”, insieme a sedici detenuti dell’alta sicurezza del carcere di Siano Catanzaro. La prevendita dei biglietti per i prossimi spettacoli che potranno essere acquistati presso la sede del Festival sita a Catanzaro in via Spasari, 15 (dietro le Poste Centrali) , aperta da lunedì a sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 19,30, oppure on line sul sito www.festivaldautunno.com. Sarà possibile acquisire i biglietti presso i seguenti punti vendita autorizzati: Bar Centrale di Catanzaro Lido, Quelli che il Toto di Soverato e In prima fila a Cosenza.




Local Genius
www.localgenius.eu
18 ottobre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook