Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Me li cucco salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Hotel Marconi libro briganti Colacino Wines Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Miglior Sommelier non professionista Ais Calabria: ha vinto Valentina Infusino


Si chiama Valentina Infusino ed è una ventottenne cosentina laureata in Economia Aziendale, la Miglior sommelier Non Professionista della Calabria per il 2012. E’ stata proclamata a Gerace presso il Centro Visita del Parco Nazionale d'Aspromonte, al termine della “due giorni” dedicata al mondo del vino dall’Ais Calabria presieduto da Gennaro Convertini. La notizia è stata diffusa da un comunicato stampa ufficiale dell'Ais Calabria, diramato il 25 settembre 2012. A Valentina Infusino, sul sagrato suggestivo della Chiesa di San Francesco, è stato consegnato il primo premio - si legge nella nota stampa Ais che riportiamo qui di seguito integralmente - consistente in una prestigiosa bottiglia Mathusalem (6 litri) del celebrato rosso “Nerone di Calabria” offerto dall'azienda Criserà di Catona di Reggio Calabria. Ambìto anche il secondo premio toccato all’altra finalista  (Stefania Caracciolo, avvocato di Locri ), una Doppia Magnum del Britto dell’azienda Colacino di Marzi (Cosenza). Un podio tutto femminile, dunque, al Concorso per il Miglior sommelier Non Professionista della Calabria, anche quest’anno perfettamente coordinato da Maria Rosaria Romano, responsabile didattica Ais Calabria. Festeggiate pure le new entry nella famiglia dei sommelier: nel corso della manifestazione sono stati consegnati, infatti, gli attestati ai 32 nuovi sommelier delle delegazioni di Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria. Ma non basta, aggiunge la nota Ais Calabria. A latere dell’evento - si precisa - si è svolta anche la manifestazione “Mosaici di...vini” con visita ai graticci del Greco di Bianco e ai mosaici della Villa Romana di Casignana. E grazie all’impegno appassionato del Delegato Ais della Locride, Pierfrancesco Multari, si sono svolti con successo la degustazione "Vini passiti del Mediterraneo a confronto: tecniche produttive e caratteristiche organolettiche" e il banco d’assaggio di Greco di Bianco e Mantonico. All’iniziativa ha partecipato il sindaco di Bianco, Antonio Scordino, tra l’altro studioso di identità territoriali, che ha patrocinato l'iniziativa. Un tocco di buon gusto e di patriottismo risorgimentale, infine, col pranzo che si è svolto nella cornice di Villa Salvadori di Bianco, gentilmente messa a disposizione dai proprietari, discendenti di Domenico Salvadori, uno dei 5 martiri di Gerace.
 




Local Genius
www.localgenius.eu
26 settembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook