Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Mutamenti climatici, cambia la geografia di vigneti e vino. Il caso della Carinzia

Grazie al progetto Interreg V-A Italia-Austria Rebecka sarà condotta un’analisi degli effetti dei mutamenti climatici sulla viticoltura altoatesina

Vitigno sperimentale del Centro Laimburg a Silandro...

Vitigno sperimentale del Centro Laimburg a Silandro nell'ambito del progetto REBECKA (Foto: Laimburg ©). Immagine allegata alla nota stampa

Un incremento delle temperature medie di circa 2 gradi e lo spostamento dei periodi di vendemmia di due fino a tre settimane sono un fenomeno in atto negli ultimi vent'anni. Grazie al progetto Interreg V-A Italia-Austria Rebecka sarà condotta un'analisi degli effetti dei mutamenti climatici sulla viticoltura altoatesina e sviluppato un modello statistico per le proiezioni dei trend in atto e per l'individuazione di nuove superfici a quote più elevate per la viticoltura e delle tiologie di vite che meglio si prestano alla coltivazione. Lo si legge in una nota stampa ufficiale diramata dalla Provincia autonoma di Bolzano il 15 maggio 2017, e che riportiamo integralmente. Gli esiti tornernno utili al Land austriaco della Carinzia dove, proprio in seguito ai mutamenti climatici, negli ultimi dieci anni - spiega il comunicato - il settore viti-vincolo è in forte espansione. La direzione di progetto è riposta nelle mani di Barbara Raifer, responsabile del settore vinicoltura - sottolinea il comunicato - presso il Centro di sperimentazione Laimburg. Partner di progetto - riferisce inoltre la nota stampa - sono l'Eurac e la "Forschungsgesellschaft Joanneum Research" di Graz. L'Ufficio frutti e viticoltura della Provincia funge da supporto. Gli sudi - conclude il comunicato - sono finanziati tramite i fondi comunitari del FESR con un budget di circa 750mila Euro.


Allegato 1
L'immagine che accompagna la nota stampa
proposta a dimensione intera

Visualizza Allegato 1



Local Genius
www.localgenius.eu
16 maggio 2017

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook