Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Nucera, Federturismo: ok al bando della Regione Calabria per le nuove rotte aeree. Attenzione agli spot!


«Il bando emanato dalla Regione Calabriae finalizzato ad attivare nuove rotte aeree verso la Calabria è un’iniziativa che salutiamo favorevolmente. Sono questi i progetti che servono per promuovere lo sviluppo del settore turistico e per incentivare le presenze nelle nostre strutture recettive. Apprezziamo, in particolare, la decisione di individuare i “mercati target”, cioè i territori in cui finora non è mai arrivata l’offerta turistica della nostra regione». Ad affermarlo è Giuseppe Nucera, membro della giunta nazionale di Federturismo, che commenta così (in una nota stampa ufficiale diramata martedì 1 gennaio 2013, ndr) la decisione della Regione di lavorare al potenziamento dei collegamenti verso gli scali aerei calabresi. Secondo il rappresentante di Confindustria, «questa iniziativa, che va nella direzione da noi più volte indicata, dovrà essere supportata da una robusta ed efficace campagna di comunicazione, sulla quale sarà bene riflettere attentamente, evitando di ripetere gli errori del passato». Nucera si riferisce alla «infelice promozione della Calabria legata ai Bronzi di Riace, che lo scorso anno ha sollevato solo tante polemiche e polveroni mediatici, rivelandosi inadeguata rispetto agli obiettivi che erano stati prefissati». «Il marketing - prosegue Nucera - è una cosa seria: ecco perché, prima di varare la campagna pubblicitaria della Regione, è indispensabile attuare un accurato e scientifico lavoro di sintesi del “prodotto Calabria” che intendiamo presentare al mercato. In questo senso – sostiene ancora Nucera ­– nell’ultima riunione della consulta Turismo di Confindustria Calabria si è deciso di chiedere un incontro al governatore Scopelliti, che ha trattenuto per sé la delega al ramo, per valutare congiuntamente il contenuto della comunicazione rivolta soprattutto ai mercati esteri. Dobbiamo mettere in luce – sostiene ancora Nucera – il meglio che il nostro territorio, la nostra comunità, la nostra storia e le nostre tradizioni possono offrire ai turisti. E non va neanche dimenticato uno degli aspetti basilari di una campagna promozionale: la presenza di un messaggio forte, univoco e chiaramente riconoscibile, che diventi familiare e che rafforzi il senso dell’identità calabrese. Cambiare ogni anno testimonial, passando da Gattuso ai Bronzi alle nostre corregionali “vip”, non fa altro che ingenerare confusione».




Local Genius
www.localgenius.eu
2 gennaio 2013

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook