Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Hotel Marconi Patea Me li cucco salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Dotro libro briganti Colacino Wines Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Pomodoro da industria, Sos Coldiretti: aziende a rischio per le quotazioni sottocosto

La Confederazione: in pericolo il futuro di uno dei prodotti simbolo del Made in Italy, salvaguardare il settore garantendo la giusta remunerazione

Pomodori in fase di essiccazione (foto generica...

Pomodori in fase di essiccazione (foto generica d'archivio)

“A meno di due mesi dalla raccolta ancora nessun accordo è stato stipulato per i pelati e gli altri tipi di pomodoro da industria al centro-sud, dove l’incertezza mette a rischio il futuro di uno dei prodotti simbolo del Made in Italy”. E’ quanto afferma la Coldiretti in una nota stampa ufficiale diramata il 12 maggio 2017, e che riproduciamo integralmente. “La Coldiretti – prosegue il comunicato - lancia l’allarme nel sottolineare la necessità di garantire al più presto una remunerazione adeguata alle coltivazioni”. “Non è infatti possibile – citiamo ancora testualmente - accettare quotazioni sottocosto che rischiano di compromettere l’equilibrio finanziario delle aziende agricole che hanno fatto gli investimenti. Le conserve di pomodoro non hanno generato solo un valore di oltre 1,5 miliardi di esportazioni nel 2016, ma sono anche il condimento maggiormente acquistato dagli italiani”. “Nel settore del pomodoro da industria - continua la Coldiretti - sono impegnati in Italia oltre 8mila imprenditori agricoli che coltivano su circa 72.000 ettari, 120 industrie di trasformazione in cui trovano lavoro ben 10mila persone, con un valore della produzione superiore ai 3,3 miliardi di euro”. “Un patrimonio che - conclude la Coldiretti - va salvaguardato garantendo il rispetto dei tempi di contrattazione per consentire una adeguata pianificazione e una giusta remunerazione del prodotto agli agricoltori italiani”.




Local Genius
www.localgenius.eu
15 maggio 2017

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook