Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Hotel Marconi Patea Me li cucco salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Dotro libro briganti Colacino Wines Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Produzione vino 2012: le stime di Ismea al 10 settembre 2012. Previsto calo nazionale dell´8 %


L'Ismea, Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare, ha pubblicato sul proprio sito istituzionale (www.ismea.it), con data 11 settembre 2012, una apposita nota dalla quale emergono alcuni dati interessanti sulla vendemmia 2012. "Per la nuova vendemmia - si legge nella citata nota Ismea - si prevede in Italia un altro record negativo. Il meno 8% rispetto a un 2011 che aveva già trascinato ai minimi storici la produzione vinicola nazionale, porterebbe il dato di quest'anno sotto la soglia dei 40 milioni di ettolitri". Ismea precisa che tali stime derivano da elaborazioni dello stesso Istituto di servizi assieme all'Unione Italiana Vini, ed evidenzia inoltre che "la causa principale della riduzione - citiamo sempre testualmente dalla nota stampa pubblicata sul sito ufficiale - non è stata quest'anno di natura strutturale, legata cioè alle estirpazioni con premio, ad abbandoni o ad altre misure dell'Ocm, quali la vendemmia verde. Siccità e caldo sono i veri responsabili della scarsità di vino nelle cantine italiane". "Stime che, ormai archiviate le perdite, a volte anche significative, sulle uve precoci, potrebbero ancora essere influenzate - sottolinea Ismea - dagli eventi atmosferici. Le piogge di inizio settembre, infatti, hanno ridato un po' di speranza ai produttori di uve più tardive soprattutto rosse. Ma le cose potrebbero cambiare in peggio se le precipitazioni saranno abbondanti e soprattutto a ridosso della vendemmia".


La nota già menzionata è corredata di una tabella che, basandosi su elaborazioni dello stesso Istituto rispetto a dati Istat, nonché a stime Ismea-Uiv al 10 settembre 2012,  riassume la produzione di vini e mosti in Italia negli anni 2012 e 2011, con relativa variazione percentuale. La produzione totale nazionale di quest'anno, appunto di vini e mosti, viene stimata in 39.300 milioni di ettolitri a fronte dei 42.705 dell'anno 2011, con una diminuzione pari all'8 per cento. I maggiori cali percentuali si registrano, secondo Ismea, in Friuli Venezia Giulia (-21 %), Umbria (-20 %), Lombardia (-15 %), Puglia (-15 %), Veneto (-11 %). Segni positvi soltanto in Sicilia (+7 %) e Campania (+5 %). Situazione stabile, senza sostanziali variazioni di produzione tra il 2012 e il 2011, in Sardegna, Abruzzo, Marche, Valle d'Aosta. In termini di valori assoluti, sempre in riferimento alla produzione totale nazionale 2012 stimata in 39,3 milioni di ettolitri, al primo posto si attesta il Veneto, con 7,66 milioni di ettolitri pari al 19,5 % del totale nazionale; l'Emilia Romagna, con 5,82 milioni di ettolitri (14,8 %); Puglia, con 4,90 milioni di ettolitri (12,5%); Piemonte con 2,47 milioni di ettolitri (6,28 %); Abruzzo con 2,28 milioni di ettolitri (5,80 %); Toscana con 2.250 milioni di ettolitri (5,72 %). Fanalini di coda di questa graduatoria nazionale, Valle d'Aosta e Liguria a parte, la Basilicata (100.000 ettolitri, pari allo 0,25 %), il Molise (235.000 ettolitri, pari allo 0,60%), la Calabria (276.000 ettolitri, pari allo 0,70 %).




Local Genius
www.localgenius.eu
14 settembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook