Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Provincia di Catanzaro: inaugurati i laboratori didattici del Geometri di Lamezia Terme


Il presidente della Provincia di Catanzaro, Wanda Ferro, ha inaugurato la mattina del 18 gennaio i nuovi laboratori didattici dell’Istituto Tecnico Statale per Geometri di Lamezia Terme. All’inaugurazione erano presenti, oltre al dirigente dell’istituto prof. Salvatore Vescio, l’assessore provinciale Alessandro Isabella, l’assessore all’Istruzione Giacomo Matacera è stato bloccato da sopraggiunti impegni -, il presidente della Commissione lavori pubblici Gianpaolo Bevilacqua, il consigliere provinciale Mario Benincasa, il consigliere regionale Mario Magno e il presidente dell’Asi Luigi Muraca, oltre ai tecnici dell’ente. E' quanto si legge in una nota stampa ufficiale diramata dalla Provincia di Catanzaro il 18 gennaio 2013, e che riportiamo qui di seguito integralmente. Dopo il taglio del nastro, il presidente Ferro ha incontrato gli studenti, e in particolare la numerosa rappresentanza femminile, nella sala conferenze dell’istituto.


 “La realizzazione di questi laboratori all’interno dell’Istituto Tecnico per Geometri di Lamezia – ha aggiunto il presidente Wanda Ferro – è la chiara testimonianza della vicinanza dell’amministrazione provinciale al mondo scolastico e giovanile. A prescindere dall’entità dell’investimento, che ammonta a 200 mila euro reperiti con tante difficoltà tra le pieghe del bilancio provinciale, tutta la storia relativa a questo progetto è simbolo di sinergia e di condivisione delle scelte collettive. Certamente occorre rimarcare il grande impulso che ha dato a questo intervento il dirigente scolastico prof. Vescio, un vulcano di idee che ho avuto modo di conoscere ed apprezzare negli anni. Nel corso di questa legislatura, è stato infatti il preside ad insistere nei confronti dell’Amministrazione e soprattutto a sollecitare la fase procedurale all’ufficio tecnico provinciale, uno studio da sovrapporre alle continue emergenze, agli interventi manutentivi su tutta la rete scolastica ed alle progettazioni di nuovi edifici, ampliamenti e ristrutturazioni. L’Istituto tecnico per Geometri di Lamezia Terme è una grande eccellenza che tutti invidiano, e che appena qualche anno fa è stato inserito, in una ricerca nazionale, al primo posto in termini di sicurezza degli edifici scolastici. Una scuola moderna, dunque, in grado di creare una nuova generazione di tecnicipreparati e pronti ad entrare nel mondo del lavoro”. Quindi il presidente Ferro ha rivolto i propri complimenti, e il proprio ringraziamento, al preside ed agli studenti per le condizioni in cui viene tenuta la scuola, che ha 10 anni di vita, a differenza di altri istituti - precisa la nota stampa ufficiale - che vengono continuamente danneggiati dall’incuria e dai vandalismi. L’intervento, mediante la realizzazione di un nuovo edificio destinato ai laboratori, all’interno dell’area che ospita la scuola, mira alla specializzazione degli studenti, consentendo ad esempio di realizzare i provini in calcestruzzo o altre attività.


“Il nuovo laboratorio di costruzioni – ha spiegato il dirigente Vescio – ci consente di attivare in maniera più decisa la didattica laboratoriale ed immaginiamo da qui a qualche anno di potere fornire servizi alle imprese di costruzioni nel territorio. Ringrazio l’Amministrazione provinciale di Catanzaro e il presidente Ferro che hanno fatto tantissimo per questo istituto, a partire dalla sua realizzazione”. “Non dimentichiamo – ha detto Wanda Ferro – che l’edilizia è la seconda industria della regione, con ciò che comporta in termini di sbocchi occupazionali. Dopo il fallimento voluto dal governo Monti dell’opportunità di realizzare il Centro Tipologico Nazionale nel nostro territorio, inoltre, proprio nelle nostre scuole può essere realizzata un lavoro importante nel campo della ricerca e della sperimentazione dei materiali e delle tecnologie. In un momento storico che vede tagli continui all’istruzione pubblica, non è stato certo facile reperire le risorse e volgere lo sguardo ancora più avanti, mirare alla specializzazione ed alla maggiore qualifica dei tecnici diplomati, rispondere ad una esigenza, che mi auguro sia colta dai futuri governi, di investire nella scuola e non soltanto nelle prioritarie direzioni quali la realizzazione di istituti moderni, sicuri ed adeguati, ma anche sulla qualità dell’offerta scolastica per dare ai giovani oltre all’istruzione di base, nuove specializzazioni utili ad entrare con sempre maggiori titoli nel mondo del lavoro”.


Il presidente Ferro ha quindi ricordato anche l’attenzione rivolta all’istituto dal Settore Pubblica Istruzione dell’ente, guidato dalla dott.ssa Perani, rispetto ai due nuovi indirizzi inseriti nel precedente dimensionamento scolastico, particolarmente importanti per il territorio lametino, ovvero quello della logistica e dei trasporti e quello della chimica. Il presidente Ferro ha quindi ringraziato l’ufficio tecnico provinciale con il dirigente ing. Amato, il geom. Scarpino nell’ufficio direzione dei lavori, il geom. Greco responsabile unico del procedimento, il direttore dei lavori ing. Giuseppe Brutto, coadiuvato dal geom. Falvo e dall’ing. Tropea, l’ing. Coppola per il collaudo statico e l’impresa lametina Fanello Costruzioni. “Il nostro impegno per la rete scolastica – ha aggiunto il presidente Wanda Ferro – prevede nuovi interventi a Lamezia Terme, dove dopo l’ampliamento del Liceo Scientifico e la riapertura delle palestre del ‘Campanella’, a breve sarà completato l’ampliamento dell’Ipsia ed appaltato quello dell’Istituto ‘Einaudi’, per avvicinarci sempre più all’obiettivo primario di avere scuole tutte di proprietà, con il totale abbattimento deifitti passivi, ed in perfetta efficienza. Mi auguro – ha concluso Wanda Ferro nel suo intervento – che questi nuovi laboratori siano un segnale importante per la crescita del territorio, perché siamo certi che investire nella scuola e nei giovani sia l’unica via per aprire la società in cui viviamo ad un futuro migliore”. 




Local Genius
www.localgenius.eu
19 gennaio 2013

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook