Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Provincia di Reggio Calabria: riunione partner progetto Meglio Muoversi, finanziato con i Pisl


I partner del progetto “Meglio muoversi”, finanziato con i PISL (Progetti Integrati di Sviluppo Locale), si sono riuniti la mattina del 21 febbraio 2013 nella sala consiliare della Provincia di Reggio Calabria su iniziativa dell’Ente guidato da Giuseppe Raffa che del progetto in questione è capofila. Del partenariato fanno parte i comuni di Siderno, Locri, Sant’Ilario sullo Ionico, Portigliola, Riace, Roccella Ionica, associazioni ambientaliste, l’Istituto Superiore Europeo per il Turismo, l’Atam,  i sindacati trasporti di Cisl e Uil, l’Ance (associazione costruttori) l’Associazione industriali e l’Università “La Sapienza”. I lavori, coordinati da Giuseppe Raffa, hanno registrato numerosi interventi seguiti alle relazioni dei dirigenti della Provincia, ingegneri Pietro Foti e Domenica Catalfamo. E' quanto si legge in una nota stampa ufficiale diramata dalla Provincia di Reggio Calabria il 21 febbraio 2013 e che riportiamo integralmente.


Con il programma “Meglio muoversi”, approvato lo scorso anno dalla Giunta Regionale, sono state finanziate - spiega la nota stampa ufficiale - iniziative in grado di arricchire e rendere più efficiente il sistema di mobilità intercomunale. Le operazioni ammesse a finanziamento riguardano le iniziative “ Chi – Ama Bus” (duemilioni e ottocentomila euro), con la Provincia soggetto beneficiario;  “C’entro con Car sharin & Car pooling” (mezzo milione di euro), con la Provincia soggetto beneficiario. Il comune di Locri è interessato  al piano “Bike sharing”, finanziato con 450 mila euro. I comuni di Caulonia, Riace e Roccella Ionica (come associazione di comuni) sono interessati, con un finanziamento di trecentomila euro, al completamento del lungomare  di Caulonia e Roccella. Al comune di Siderno, infine, è stata  finanziata l’iniziativa “BicinComune” con una somma di 450 mila euro. Per le cinque operazioni, il finanziamento PISL ammonta complessivamente a 4.506.676,00. L’avvio dei lavori  è stato caratterizzato dalla relazione sulle attività relative alla cinque operazioni,  cui  è seguito l’esame dello schema di “Accordo di Programmazione Negoziata. L’assemblea ha poi conferito al presidente Giuseppe Raffa – nella qualità di rappresentane dell’Ente capofila – la delega per la stipula dell’apposito accordo con la Regione Calabria, mentre l’ing. Catalfamo è stato nominato responsabile  del modello  di gestione legato al finanziamento PISL.


 “I progetti  che sono stati finanziati – dichiara il Presidente della Provincia -  hanno una straordinaria valenza politico sociale  e dimostrano quanto sia importante lavorare per agevolare  lo sviluppo di interi territori  con azioni  tese ad impedirne lo spopolamento.  Quelle che abbiamo ottenuto sono risorse importanti che vogliamo utilizzare nei tempi previsti: strategia condivisa da tutti i partner. L’importante risultato l’abbiamo ottenuto anche grazie alla proficua sinergia con la Regione Calabria e al fattivo contributo dell’assessore ai Traposti, on. Lugi Fedele. La mobilità delle persone rientra tra i nostri obiettivi strategici, consapevoli delle gravi carenze  infrastrutturali nel settore della mobilità che mettono a dura prova il popolo dei pendolari, in particolare lavoratori e studenti,  al quale vogliamo offrire  nuove prospettive (per esempio il servizio a chiamata) per spostarsi nei territori dove  sono collocati i poli sanitari, le stazioni ferroviarie e il sistema aeroportuale. Quella di oggi (21 febbraio, ndr) è una tappa importante che ci consente di dare un forte impulso alla fase della progettazione definitiva e esecutiva”.




Local Genius
www.localgenius.eu
22 febbraio 2013

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook