Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Regione Sicilia: bando per il comparto serricolo


L'assessorato alle Risorse agricole e alimentari della Regione siciliana finanzierà, attraverso il dipartimento Interventi strutturali in agricoltura, la misura comunitaria 4.06 per "Investimenti aziendali nel comparto serricolo", con una dotazione di 13 milioni e 500mila euro. E’ quanto si legge in una nota stampa ufficiale della Regione Sicilia data 20 ottobre 2012.

 

Risorse liberate – proesegue la nota stampa ufficiale che riportiamo qui di seguito integralmente - nell'ambito del Programma operativo regionale (Por) siciliano 2000-2006 e del Complemento di programmazione (Cdp) adottato dalla Giunta di governo. Gli aiuti previsti dal bando riguardano “esclusivamente le colture serricole per intervenire sull'ammodernamento del settore, caratterizzato da colture poco diversificate e da vecchie strutture di protezione, realizzate con materiali ormai poco idonei rispetto a quelli esistenti in commercio. Potranno quindi essere presentati solo progetti di aziende agricole che operano in Sicilia destinati a migliorare la competitività dell'orticoltura, della floricoltura, dei settori vivaistico, delle piante ornamentali, tropicali e subtropicali”. Il sostegno sarà concesso – prosegue la nota ufficiale della Regione Sicilia - in forma di contributo in conto capitale, pari al 40 per cento dell'investimento ammesso al finanziamento. In ogni caso, agevolazioni sulla maggiorazione dell'aiuto sono subordinati al rispetto della normativa comunitaria e di quella stabilita dal Complemento di programmazione, tenendo conto dei massimali di livello di aiuto previsti dal Psr 2007-2013 per le aree svantaggiate e giovani agricoltori. Inoltre, i progetti presentati non dovranno superare una spesa compresa tra i 25mila e i 500mila euro per le aziende singole e di 1 milione e 500mila euro per le imprese associate.

 

Gli imprenditori interessati – conclude la nota stampa della Regione Sicilia - dovranno presentare domanda di contributo entro 120 giorni dalla pubblicazione del bando nella Gazzetta ufficiale della Regione siciliana, utilizzando esclusivamente il modulo allegato al bando, che sarà pubblicato anche nel sito istituzionale dell'assessorato alle Risorse agricole e alimentari della Regione siciliana, dove saranno disponibili tutte le informazioni necessarie.




Local Genius
www.localgenius.eu
22 ottobre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook