Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Reparto di Geriatria ospedale Pugliese di Catanzaro: messa per Antonio Lombardi


Una messa in suffragio di Antonio Lombardi sarà celebrata sabato 15 novembre, alle ore 17.00, presso il reparto di Geriatria dell’Ospedale Pugliese di Catanzaro, da padre Pasquale Pitari, promotore di giustizia presso il Tribunale ecclesiastico diocesano. E' quanto si legge in una nota stampa diramata il 14 dicembre 2012. "Antonio Lombardi - spiega la nota stampa - nasce a Catanzaro il 13 dicembre del 1898. Il 26 dello stesso mese riceve il battesimo nella Chiesa di San Giovanni. Cresce nell’indifferentismo religioso influenzato dai valori del padre Nicola, avvocato, socialista e massone. Dopo la laurea in giurisprudenza a Roma torna a Catanzaro per affiancare il genitore nell’attività forense. Una grave malattia cardiaca, prima, e la morte della propria amata, poi, lo conducono  ad una conversione radicale. Abbandona lo studio legale e si dedica all’approfondimento della filosofia. Scrive su L’Osservatore Romano e, nel 1940, pubblica la sua più importante opera: Critica delle metafisiche (Bardi). Nel 1941 è nominato presidente diocesano dell’Unione Uomini di Azione Cattolica. In tale veste collabora molto con gli universitari della Fuci promuovendo incontri di formazione cristiana. Ha rapporti epistolari con Jacques Maritain, padre Agostino Gemelli, Giorgio La Pira, e molti altri. La sua casa diventa luogo di incontro per gente povera. Si impegna pure nella costituzione dell’Opera Pia “In Charitate ChristiNel 1949 fonda  il circolo culturale “Studium”. Muore il 6 agosto 1950. Nel dare notizia della scomparsa, il giornale della Santa Sede lo definisce: “Uomo di fede profonda animato da spirito di apostolato”. Dal 1999 è aperta la causa di canonizzazione. I suoi resti mortali riposano nella Cattedrale di Catanzaro".




Local Genius
www.localgenius.eu
15 dicembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook