Notizie Flash
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius
Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e... LocalGenius

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Iozzo Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali luoghi aziende commenti

Amati, Guarneri, Stradivari: Cremona e i suoi violini. Un esempio da imitare

Local Genius consiglia una lunga passeggiata nel centro storico della città del Torrazzo

Particolare del monumento che Cremona ha dedicato ad...

Particolare del monumento che Cremona ha dedicato ad Antonio Stradivari (altre FOTO nella gallery)

Il rapporto tra Cremona e il violino, tra questa antica città della Pianura Padana e uno strumento tanto nobile e austero, è intenso, forte, duraturo, indissolubile. Una passeggiata nel centro storico di Cremona dà subito l'idea di come l'arte e la cultura del violino siano nel dna di una città armoniosa, elegante, ordinata, laboriosa e civile. Botteghe di liutai in quasi ogni strada e vicolo, e insegne stradali che le indicano, sono l’aspetto più evidente e diretto di una simbiosi che parla di eccellenze artigiane, di passioni, di competenza, di unicità, di identità.


Cremona, lambita dalla riva sinistra del Po, è posta nella Lombardia meridionale, a pochissima distanza, in direzione sud ovest, dall'emiliana Piacenza (circa 30 chilometri), e quasi a metà strada tra Pavia, a ovest, e Mantova a est (quest'ultima più vicina di una ventina di chilometri rispetto all'ex capitale longobarda). Milano si raggiunge in auto in poco più di un'ora. Il Duomo, il Battistero, la Loggia dei Militi e l’alto Torrazzo sono i suoi monumenti più famosi in un centro storico assai interessante e che conta circa settantamila abitanti. Il torrone è il suo dolce tipico, prodotto in diverse varianti e forme. I diversi prodotti agroalimentari di qualità parlano di un proficuo connubbio con la vita dei campi. Questi brevissimi cenni non hanno il fine, ovviamente, di raccontare un sito che ha un passato molto articolato e che, lungo i secoli, è stato protagonista di tante vicende. Vogliamo, invece, con questo flash, focalizzare l'attenzione del lettore sul grande rapporto che esiste tra Cremona e il violino, o in senso più lato con l’arte della liutaio. Il che può valere da esempio da imitare per altre comunità, soprattutto del Sud Italia, che disporrebbero di un ottimo potenziale artigiano nella tessitura, nell’oreficeria, nella ceramica, nella lavorazione del legno. Lo sviluppo economico strettamente connesso al dna del territorio è un modello che tutta la Penisola dovrebbe perseguire con determinazione e convinzione.


Giganti della liuteria mondiale sono alla base di questo "amore" longevo e sempre vivo tra Cremona e i violini. Un nome su tutti: Antonio Stradivari, vissuto tra la metà del Seicento e i primi quattro decenni del Settecento. Una figura tanto reale quanto avvolta dal mito della sua grandezza, e quindi anche una leggenda tra più o meno presunte formule segrete delle vernici utilizzate per realizzare i suoi capolavori, alle selezioni dei legni effettuata con geniale intuito, alle sonorità sublimi, al valore economico dei suoi gioielli acquistati nelle aste per cifre straordinarie. I più grandi violinisti si sono misurati con le creazioni di Stradivari. Sarebbe un errore, però, farsi accecare dalla maestosità di questa personalità e non far presente che Cremona fu caratterizzata dai primi decenni del XVI secolo in poi, dalla presenza di famiglie, di generazioni, di scuole di valentissimi artigiani della liuteria, in una scala di valori che dall’ottimo raggiungeva spesso il sublime. Gli Amati (Andrea, Antonio, Gerolamo e soprattutto il figlio di quest’ultimo, Nicolò), i Guarneri (Andrea e il celeberrimo Giuseppe Guarneri del Gesù), gli stessi Stradivari con il già citato sommo Antonio. I secoli dal XVI al XVIII segnarono il raggiungimento, a Cremona, dell’apice mondiale della liuteria, della produzione di violini, viole, violoncelli, ma anche di altri strumenti musicali in una continua opera di innovazione e di perfezionamento. Venne tracciata la strada maestra lungo la quale, ancora oggi, si misurano artigiani e maestri di primissimo livello.


Può essere interessante, per capire che cosa significhi oggigiorno, nella città del Torrazzo, l’arte della liuteria, consultare il sito ufficiale del Consorzio Liutai “Antonio Stradivari” (www.cremonaliuteria.it) che ha sede proprio nella piazza dedicata al grande figlio di Cremona. Sulla home del portale tra l’altro leggiamo: “Al Consorzio aderiscono circa sessanta maestri liutai di Cremona e provincia. Per salvaguardare il lavoro dei liutai il Consorzio ha messo a punto, in collaborazione con la Camera di Commercio e le Associazioni Artigiane, il Marchio ‘Cremona Liuteria’. Il Marchio "Cremona Liuteria" garantisce che lo strumento certificato è costruito artigianalmente da un maestro liutaio professionista cremonese. Il Consorzio dispone di una banca dati degli strumenti venduti con il Marchio ‘Cremona Liuteria’, ciò consente una verifica costante della autenticità degli strumenti”. Local Genius consiglia una lunga passeggiata nel centro di Cremona. E dopo la passeggiata una prolungata riflessione sugli assetti economico-sociali che l'Italia e l'Europa tutta intenderanno darsi alla luce della perdurante crisi mondiale.




Galleria Fotografica
Local Genius
www.localgenius.eu
4 settembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook