Notizie Flash
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius
Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il... LocalGenius

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Iozzo Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali luoghi aziende commenti

Cia: è un Natale di crisi ma resta invariata la spesa in cibi per i cenoni


A Natale la crisi economica si “mangia” regali e viaggi, ma non il cenone della vigilia. Nonostante le tredicesime già impegnate per le scadenze fiscali di fine anno e i rincari al dettaglio di alcuni prodotti come torrone e lenticchie (rispettivamente +2,5 per cento e +2 per cento), le famiglie non rinunceranno alle tradizioni enogastronomiche e per il carrello alimentare delle festività alle porte manterranno lo stesso budget del 2011. Lo afferma la Cia, Confederazione italiana agricoltori, in base alle rilevazioni compiute nei giorni scorsi sulle intenzioni d’acquisto degli italiani in vista delle vacanze natalizie. E' quanto si legge in una nota stampa ufficiale diramata il 6 dicembre 2012, e che qui di seguito pubblichiamo integralmente. Secondo i nostri dati - spiega la Cia - quest’anno solo il 19 per cento degli italiani spenderà meno per cibo e bevande, mentre l’81 per cento lascerà praticamente inalterato il budget per il cenone della vigilia e per i pranzi di Natale e Santo Stefano. Più in dettaglio, ogni famiglia sborserà in media 141 euro per imbandire le tavole delle feste. Con una spesa complessiva stimata in 3,23 miliardi di euro, cioè lo 0,9 per cento in più dell’anno scorso. Anche se aumentano gli oneri fiscali, a partire dalla stangata dell’Imu, e la riduzione del potere d’acquisto è davvero forte (dal 2008 -13 per cento), le famiglie non rinunceranno a panettone, spumante e piatti della tradizione - osserva la Cia - preferendo piuttosto stringere i cordoni della borsa su regali e settimana bianca. La spesa per i doni natalizi subirà infatti una flessione del 9 per cento rispetto al 2011, mentre quella per i viaggi diminuirà fino al 4 per cento. D’altra parte - ricorda la Cia - la convivialità a tavola è assolutamente radicata nella cultura del Belpaese. E trascorrere i giorni di Natale a casa con la famiglia o gli amici è una tradizione consolidata per nove italiani su dieci. Gli acquisti, però, saranno comunque più oculati - sottolinea la Cia - con prodotti e specialità enogastronomiche legate al territorio e alle tipicità regionali. Niente spese folli, quindi: salmone, ostriche, caviale e frutta esotica verranno consumate con il contagocce. Mentre ancora una volta lo spumante trionferà sullo champagne, con oltre il 95 per cento dei brindisi rigorosamente “tricolore”.




Local Genius
www.localgenius.eu
9 dicembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook