Notizie Flash
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius
Giovani Reporter contro il racket e l’usura: affermazione di studenti del Vibonese Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il... LocalGenius

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Iozzo Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali luoghi aziende commenti

Giovani Reporter contro il racket e l’usura: significativa affermazione di studenti di Vibo Valentia

Prestigiosa affermazione dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” di Vibo Valentia e, in particolare, degli allievi Caterina Rondinelli (II E), Rita Pagnotta e Daniele Milidoni (IV D) al concorso Nazionale “Giovani Reporter contro il racket e l’usura” lanciato da Sos Impresa lo scorso giugno e conclusosi con la premiazione a Roma, il 21 novembre scorso, nel corso del No Usura Day. I ragazzi hanno, infatti, conquistato il secondo premio con l’opera La voglia di non essere complici e, grazie alla sensibilità e operatività del Dirigente Scolastico Prof. Diego Cuzzucoli e alla sapiente guida della referente Prof.ssa Antonella Moschella, hanno mirabilmente centrato l’obiettivo rendendosi diretti protagonisti, anche nella Capitale, di un evento dall’alta valenza sociale e formativa. E' quanto si legge in una nota stampa ufficiale diramata da Sos Impresa di Vibo Valentia il 21 dicembre 2012, e che riportiamo integralmente. Scopo dell’iniziativa era, infatti, quello di promuovere, soprattutto tra i giovani, la cultura della legalità, coinvolgendoli direttamente - aggiunge la nota ufficiale -  con la produzione di elaborati, inchieste e reportage di tipo giornalistico (realizzabili sotto forma di articolo, fotoreportage, videoreportage o graphic novel) incentrati sui temi del racket e dell'usura e delle relazioni tra criminalità ed economia.


A favorire e incoraggiare la partecipazione del sistema scolastico provinciale al concorso,  l’azione di Sos Impresa Vibo Valentia - leggiamo sempre testaulmente - con lo Sportello attivato con la Camera di Commercio e la collaborazione della dr.ssa Franca Falduto responsabile del Coordinamento Regionale delle Consulte che ha portato ad una capillare divulgazione del relativo bando anche su tutto il territorio nazionale. La voglia di non essere complici, presentata la concorso come opera unica, si compone di fatto dei lavori singolarmente svolti dai ragazzi dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Galilei” che, in linea con i criteri del bando, hanno proposto diverse tipologie di elaborati. Così Daniele Melidoni ha  scelto l’intervista a vittima di racket e usura per raccontare, scrive nella sua premessa, “la storia di un uomo che ha detto “No” alla ‘ndrangheta, che ha pagato pesantissime conseguenze per non aver trovato dalla sua parte né le istituzioni e nemmeno l’opinione pubblica, perché quando si fanno i nomi, allora le cose si fanno davvero serie, tutti si allontanano e ti lasciano solo con le tue paure. Lo stesso uomo, però, che anche davanti a questo, con voce ferma e decisa, ha detto: Bisogna avere sempre il coraggio di denunciare”. Dettagliata e precisa l’inchiesta di Rita Pagnotta Le mani della criminalità sulle imprese: indagine sull’incidenza delle attività illegali, mafiose e non che alterano e/o condizionano il sistema delle imprese, dell’economia, del consumo” da cui risulta evidente, attraverso dati e cifre documentate “il peso crescente della cosiddetta mafia imprenditrice, ormai presente in ogni comparto economico e finanziario del sistema Paese… Mafie che come vere e proprie holding sono dentro al mercato, ne seguono gli sviluppi, tengono d’occhio appalti e forniture, pianificano investimenti... Ed è del tutto evidente che chi muove le fila dell’organizzazione ha sempre contato, e continua a farlo, sull’omertà altrui, omertà che spesso è rassegnazione”.


Uno stato di cose che, come denuncia Caterina Rondinelli nel suo elaborato “penalizza soprattutto noi giovani che veniamo intaccati nei nostri primordiali diritti: “no” lavoro, “no” pace, “no” gioia di vivere… una No vita. E’ risaputo che dobbiamo studiare, qualificarci esprimere la nostra personalità per poterci realizzare, ma vorremmo farlo rimanendo nella nostra Calabria, in una società pulita, libera, priva delle lordure della criminalità organizzata. Oggi per fortuna gli atti di ribellione, che prima erano una voce in un deserto d’indifferenza, si sono moltiplicati”, ma, ammonisce la giovane allieva “occorre intervenire per rendere vincente chi denuncia”. “Dobbiamo tutti sentirci fieri e orgogliosi di questi studenti – dice il Presidente Sos Impresa Vibo Valentia Antonino Nicocia –.  “La voglia di non essere complici, che è valso ai giovani autori, oltre al Premio, anche i complimenti del Presidente nazionale Sos Impresa Lino Busà, deve essere colto, innanzitutto, come il mirabile incoraggiamento di questi ragazzi a condividere un percorso di riscatto che passa, appunto, attraverso l’ascolto, l’elaborazione, la determinazione alla protesta che diventa proposta:  quella dell’unità e della solidarietà, del rispetto (di regole e persone), insomma, di una cultura della legalità che sia per tutti modello di vita per il bene individuale e della collettività”. I tre ragazzi vincitori del concorso frequenteranno, poi, gratuitamente a Roma un workshop in giornalismo d’inchiesta.




Local Genius
www.localgenius.eu
24 dicembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook