Notizie Flash
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius
Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia del Mezzogiorno d’Italia Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere... LocalGenius

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Iozzo Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali luoghi aziende commenti

Il sito suggestivo di Kaulon a Punta Stilo. Meditazioni sulla storia della Calabria e del Mezzogiorno d’Italia

I resti di un imponente tempio dorico, situati tra linea ferrata e mare Jonio, testimoniano la presenza della colonia magnogreca contesa da Kroton e Lokroi

I resti del tempio dorico di Kaulon, a Punta Stilo

I resti del tempio dorico di Kaulon, a Punta Stilo

Percorrendo la strada Statale Jonica 106 verso sud, proprio al confine tra le odierne province di Catanzaro e di Reggio Calabria, all’ingresso del territorio di Monasterace, si incontra uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e dell’antica Magna Grecia. Siamo a due passi dalle rive dello Jonio, uno dei mari d’Europa che meriterebbe di essere meglio valorizzato e promosso, proprio a partire dalla storia che conserva e racchiude, perno fondamentale dell’intera civiltà occidentale. Arrivati al faro di Punta Stilo, che delimita il confine meridionale del Golfo di Squillace (quello settentrionale è a Capo Rizzuto, in provincia di Crotone), e guardando con attenzione verso la spiaggia, si scorgono i resti di Kaulon. Parallelamente alla costa, in una stretta fascia di terra delimitata dalla linea ferrata (monobinario non elettrificato), ecco in tutto il suo austero splendore, per buona parte ancora da scoprire, il parco archeologico di una delle città minori della Magna Grecia, se ovviamente paragonata alle più famose Kroton, Sibarys, Lokroi e Rhegion. L’aggettivo minore sia inteso nella sua accezione più nobile, nel senso che anche Kaulon ebbe momenti di splendore e di forte sviluppo, sempre contesa fra le mire egemoniche di Kroton e Lokroi, rispettivamente collocate più a nord e più a sud rispetto ad essa. Fu poi assediata e devastata dai Siracusani. La porzione più evidente degli scavi archeologici, che comprendono un territorio abbastanza vasto, è quella dell’area sacra del tempio dorico. Si notano il basamento, l’altare e la gradinata. Kaulon, secondo gli studi più accreditati, fu fondata da coloni greci provenienti dalla regione dell’Acaia, situata nel Peloponneso, negli ultimi anni dell’VIII secolo avanti Cristo, e quindi senz’altro dopo Kroton. Della potente polis che quasi due secoli dopo darà ospitalità all’immenso Pitagora, fu presto conquistata tanto da diventarne una subcolonia, anche nel senso che fu ricolonizzata. Kroton contendeva a Lokroi il dominio della porzione centro-meridionale della fascia jonica calabrese. Il maestoso tempio dorico aveva 14 colonne sui lati lunghi e sei su quelli più brevi. Pochi resti di colonne, tra cui un rocchio, ci fanno immaginare, in uno scenario così suggestivo ed armonioso tra l’azzurro Jonio e le colline di macchia mediterranea, un’opera elegante ed austera. Gli specialisti fanno risalire la costruzione del tempio alla seconda metà del V secolo a.C. Dedicate una tappa, possibilmente in una bella giornata di sole, agli scavi di Kaulon. Passeggiando tra le rovine del tempio, con alle spalle la linea ferrata e negli occhi l’azzurro intenso del mare, mediterete sui millenni di storia e di vicende che contraddistinguono il Mezzogiorno d’Italia e la Calabria. Local Genius segnala questo sito come particolarmente suggestivo.




Local Genius
www.localgenius.eu
8 dicembre 2012

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook