Notizie Flash
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius
In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco... LocalGenius

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Iozzo Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali luoghi aziende commenti

In scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme una commedia in vernacolo napoletano


Sabato 2 febbraio, alle 20.45, e in replica domenica 3 febbraio, alle 18.00, andrà in scena al Teatro Politeama di Lamezia Terme (Cz) la commedia in due tempi in vernacolo napoletano “C’è un francese, un inglese e un napoletano” della compagnia “Vulimme vulà” di Pozzuoli (Napoli). La commedia, inserita nel ricco cartellone della seconda rassegna “Vacantiandu” promossa dall’associazione teatrale “I Vacantusi” e dal Comune di Lamezia Terme, è diretta da Roberta Principe. E' quanto si legge in una nota stampa diramata dalla Compagnia teatrale I Vacantusi il 31 gennaio 2013, e che riportiamo integralmente. Nel buio della notte, in un campo profughi di un paese mediorientale, tre militari (un inglese, un francese e un napoletano) si apprestano  a sorteggiare chi di loro si dovrà impegnare in una delicata missione di salvataggio. La sorte (dea capricciosa e meschina) sceglie il napoletano Salvatore e lo trasforma nell'eroe che, per salvare la vita ad una ragazza incinta abbandonata da un tenente inglese disperso o fuggito, dovrà portarla prima all'altare e poi in Italia, a casa propria. Un gesto umanitario, un matrimonio pro-forma, certo, ma  che getta su tutte le furie la decennale fidanzata di Salvatore, Nunzia detta  Noemi. Sembrerebbe l'inizio di una barzelletta ma solleva, strada facendo, un polverone di  equivoci e girotondi comici, ingerenze familiari tipiche partenopee ed il tutto sullo sfondo della tragedia delle tragedie: la guerra.  Al centro, Salvatore, il protagonista, il Napoletano dal cuore grande per antonomasia. Il più riottoso di tutti ma dai cui atteggiamenti è facile intuire quanto poco eroismo (ma anche quanta poca retorica...) alberghi nel suo cuore. Nonostante il luogo, l'ambientazione, il tutto sembra immerso in un'atmosfera partenopea che chiama all'esagerazione, dei modi e dei toni, anche se  la commedia si mantiene su un registro estraneo alla volgarità. Questo è il lavoro messo in scena dalla Compagnia “Vulimmvulà” diretta da Roberta Principe, che riesce a  raccontare al pubblico un dramma ma facendolo sorridere come se stesse raccontando solo una barzelletta, mentre lascia i loro cuori gonfi di quell'amore immenso e radicato che si respira in ogni scena del racconto.


La compagnia Teatrale “Vulimme Vulà” - spiega la nota stampa - nasce da un'iniziativa di volontariato, in un centro sociale, con l’obiettivo di avvicinare le persone alla cultura teatrale, e all’arte in generale. Il nome “Vulime vulà”, esplicitamente partenopeo, vuole rappresentare, attraverso il suo suono musicale e gioioso, l’entusiasmo e la voglia di crescere, che tiene vivo il nostro gruppo, caratterizzato da un forte sentimento di affetto e stima reciproca. Oltre a questo motivo, naturalmente, è stato scelto un nome Napoletano, per la voglia della Compagnia di affermare la tradizione e la cultura della loro terra. 




Local Genius
www.localgenius.eu
1 febbraio 2013

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook