Notizie Flash

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Rubino Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali servizi-speciali

Mise: tra gennaio e luglio export italiano è aumentato in maniera importante. Bene Cina e Russia

«Tra gennaio e luglio il nostro export aumenta in maniera importante, sia sui mercati più vicini che in quelli extra-UE. La crescita è diffusa per tutti i raggruppamenti industriali, beni di consumo, durevoli e intermedi, ed è particolarmente accentuata nel settore farmaceutico, oltre che in quello petrolifero e dell’automobile. Tra i mercati,  la Cina si conferma la destinazione più dinamica (+26%), seguita dalla Russia, in forte ripresa (+23%)». Lo si legge in una nota stampa ufficiale diramata dal Mise il 18 settembre 2017, e che riportiamo integralmente. “Sono dati che si sposano perfettamente con il clima di vitalità e fiducia che avverto in questi giorni alla Settimana della Moda di Milano” ha detto il Sottosegretario allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto. “L’export cresce – ha spiegato - in risposta ad una ripresa della domanda globale ma è merito delle nostre imprese se riusciamo a imporci sul mercato globale con prodotti sempre innovativi. E tanto nei settori consumer che nei beni d’investimento, come i macchinari, abbiamo bisogno di eventi che riescano a spiegare la qualità e competitività delle nostre filiere. Per questo abbiamo creato il Tavolo della Moda al Ministero e abbiamo lavorato con l’Agenzia ICE perché anche i settori che hanno le loro esposizioni in altre sedi o in altri periodi dell’anno fossero presenti alla Fashion Week milanese. È un successo che dobbiamo alla collaborazione di imprese, associazioni e istituzioni, a cominciare dal Comune di Milano e dalla Camera Nazionale della Moda”. 




Local Genius
www.localgenius.eu
19 settembre 2017

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook