Notizie Flash
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius
Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia «Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della... LocalGenius

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Iozzo Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali luoghi aziende commenti

Olio Evo, Assitol: con la ricerca le analisi sensoriali aumentano di efficacia

Assitol intende impegnarsi al fianco delle aziende e delle università, sostenendo lo studio di nuovi strumenti che possono rafforzare il panel test. La nuova frontiera sono i composti volatili

Produzione di Olio extravergine di Oliva (foto generica...

Produzione di Olio extravergine di Oliva (foto generica d'archivio)

«Il panel test si è rivelato uno strumento indispensabile per verificare la qualità degli oli d’oliva ma, a venticinque anni dalla sua introduzione, va migliorato con l’aiuto della ricerca. Assitol, l’associazione degli industriali oleari aderente a Confindustria, plaude alle iniziative come quella della Società Italiana della sostanze grasse che, in un convegno sull’analisi sensoriale, organizzato pochi giorni fa a Sanremo, ha rilanciato il ruolo di questo metodo nel settore oleario». Lo si legge in una nota stampa ufficiale diramata da Assitol il 16 ottobre 2017, e che riportiamo integralmente. “Dobbiamo rafforzare la ricerca della qualità utilizzando i mezzi innovativi che la scienza ci mette a disposizione – afferma Angelo Cremonini, presidente del Gruppo olio d’oliva di Assitol. La nostra associazione intende impegnarsi al fianco delle aziende e delle università, sostenendo lo studio di nuovi strumenti che possono migliorare l’applicazione dell’analisi organolettica”. «L’associazione – sottolinea il comunicato - auspica, al riguardo, il confronto tra ricercatori, e la divulgazione dei risultati scientifici sulle tecniche innovative a sostegno del panel test». In particolare, spiega Cremonini, “dal coordinamento del lavoro dei ricercatori ci aspettiamo la definizione di standards, che replichino in modo oggettivo i valori del panel attuale, e un'analisi semplice e di facile applicazione per gli operatori del settore”.
 
«La nuova frontiera, in questo senso, sono i composti volatili, molecole – citiamo sempre testualmente - che i nostri recettori sensoriali identificano,  e di cui è possibile decodificare la presenza attraverso precisi parametri chimici». “A Sanremo – spiega il presidente del Gruppo olio d’oliva – buona parte dell’analisi scientifica degli esperti si è concentrata sull’impiego di questi nuovi strumenti scientifici che, una volta messi a punto, potranno rendere ancora più oggettivi gli attuali metodi di controllo della qualità e autenticità degli oli”. «Al riguardo Assitol stigmatizza, ancora una volta, l’esiguità – si legge nel comunicato - di fondi stanziati per la ricerca, fenomeno che colpisce anche il comparto oleario». “Si parla spesso del ruolo strategico del nostro extravergine in ambito economico e culturale – sottolinea Cremonini –. Ci si dimentica, però, che per valorizzare i pregi di un alimento e garantirne la sicurezza al consumatore, l’apporto della scienza resta essenziale”. L’industria olearia intende fare la sua parte. “Siamo pronti a collaborare con tutti – osserva Cremonini - confidando in un approccio più attivo da parte delle istituzioni del settore”.
 
«Un’analisi sensoriale rafforzata da nuovi mezzi di analisi – precisa inoltre la nota stampa - si coniuga con un altro elemento già esistente, pensato a garanzia del consumatore: il Sian. Il sistema informatico che monitora tutti i movimenti dell’olio d’oliva, documentati nei Registri di carico e scarico delle aziende, consente infatti agli enti di controllo del settore possono verificare in via telematica». “Se tutto questo diventerà realtà in tutta l’Unione Europea - pronostica il presidente Cremonini – i nostri oli potranno contare su una tracciabilità sempre più precisa e vigorosa”. «In questo quadro a metà strada tra norme e scienza, il consumatore – conclude il comunicato Assitol - non deve perdere la sua centralità». “Gli italiani amano l’olio d’oliva ma non lo conoscono abbastanza – conclude Cremonini –. Ecco perché da sempre ribadiamo l’importanza dell’educazione all’assaggio, che permette di sperimentare e confrontare oli diversi, da introdurre poi nella cucina di tutti i giorni, a seconda del gusto e delle occasioni”.




Local Genius
www.localgenius.eu
28 ottobre 2017

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook