Notizie Flash
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius
Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto «Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri... LocalGenius

Altre News >>


menu categoria camera di commercio regioni province comuni governo europa paesi extra UE universita e ricerca sindacati aziende flash agroalimentare allevamenti e pesca viti vini e cantine olivicoltura salumi latticini miele artigianato fiere flash menu categoria mass media web gastronomia e cibi ristorazione alberghi agriturismi libri e riviste turismo ed itinerari musica e folklore evidenza local genius club rassegna stampa Dotro Patea Colacino Wines salumi sap Frammartino libro cucina localgenius bergamotto Me li cucco libro briganti Hotel Marconi Rubino Monardo sponsor Iozzo Integra Vinitaly 2014 Istituto Agrario Catanzaro Video Calabria magazine-localgenius Fruit banner DOP JGP antonio-jerocades web tv calendario-eventi servizi-speciali luoghi aziende commenti

Vendite al dettaglio, Confcommercio: il 2018 si apre peggio del previsto

«Il 2018 si apre peggio del previsto per le vendite al dettaglio. I diversi segnali di rallentamento nello scenario economico italiano si concretizzano in una riduzione dell’indice di quasi il 2% reale rispetto a gennaio 2017, nonostante l’Istat abbia finalmente integrato la rilevazione con le vendite effettuate tramite internet, l’ambulantato e altri canali non considerati fino a oggi. Questo il commento dell’Ufficio Studi di Confcommercio ai dati diffusi stamattina dall’Istat». Lo si legge in una nota stampa ufficiale diramata da Confcommercio nazionale il 14 marzo 2018 e che riportiamo integralmente. «Il debole profilo dei consumi – continua la nota - non sarà certo risollevato dal rinvio della decisione sugli aumenti dell’Iva che, per ragioni tecniche, non potrà essere assunta nel testo del prossimo DEF. Ciò potrebbe peggiorare il sentiment delle famiglie, con riflessi negativi sul profilo degli investimenti e, in definitiva, del PIL dell’anno in corso».




Local Genius
www.localgenius.eu
14 marzo 2018

Invia questo articolo

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Condividi su Facebook